Il Primato Nazionale mensile in edicola

Firenze, 2 mag – Cecile Kyenge partecipa al convegno denominato State of Union a Fiesole.



L’ex ministro per l’integrazione del governo Letta dice: “La realtà ci dimostra quotidianamente che le destre xenofobe non sono in grado di dare una risposta politica alla migrazione. Visione emergenziale, approcci violenti e antiumani, tentativi non riusciti di contenimento dei flussi e distruzione del clima di pace e coesione sociale. Questo è quanto emerge dalle politiche salviniane e anche da quelle adottate dai suoi amici in giro per l’Europa, quale Orban”.  “I porti chiusi – continua l’eurodeputato del Partito Democratico che ha qualche “guaio” in casa con l’ex marito  – sono una menzogna propagandistica. Non solo non lo possono fare, ma anche potendo, non fermerebbero comunque la migrazione perché trattasi di un fenomeno più grande di loro. Invece di polemizzare con l’Ue, occorre costruire insieme agli altri Paesi le condizioni per una politica europea della migrazione, nella condivisione delle responsabilità. L’unica risposta efficace in tema di migrazione deve essere globale e incentrata su: eliminazione delle cause profonde; lotta contro il traffico delle persone; politiche di accoglienza e integrazione; politiche di ritorno non centrate su respingimenti e rimpatri”. “I pilastri fondamentali delle politiche di accoglienza e integrazione siano – ha concluso – la lotta al razzismo e l’ottenimento della cittadinanza”.

Alfine la Kyenge ci rivela la soluzione: “Investiamo sulla riuscita delle politiche d’integrazione offrendo possibilità concrete, avendo il coraggio di accogliere la sfida democratica della vera partecipazione politica con il riconoscimento del diritto di cittadinanza, del diritto di voto, del diritto di essere eletti per rappresentare il Paese in cui si vive e si lavora, il diritto a restituirgli prosperità economica e apporto di nuove idee”.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Ma che stai a dì scimmia dei miei cojoni? In italia siete ospiti indesiderati pretendete diritti senza avere doveri? Statevene in africa e come ha detto Salvini le vacanze a spese degli italiani sono finite! Non capisco perché dovrei mantenere i tuoi connazionali che scappano dall’africa per venire in vacanza e essere mantenuti vita natural durante dai noi poveri bianchi?! Sio razzisti e gassosi come dici sempre te,quindi siccome con il governo letta era ministro per l’integrazione non hai capito che non vi vogliamo in italia,volete votare?tornate a casa vostra potrete votare e candidati in italia già sei te un’errore dei pdsinistrati non ne vogliamo altri. Grazie e vai a fare in kxxo in africa

  2. Che schifo ignobile,una sostituzione razziale premeditata , studiata e pianificata………una indegna arroganza anti italiana,una vilta’ e uma codardia senza pari ……..con la scusa di un buonismo ipocrita e di una pseudo accoglienza si vuole favorire una invasione tribale africana che porterà alla fine del tessuto sociale Italiano……….. da sudditi di una casta burocrate sinistra a schiavi di una burocrazia nera immigrazionista………. ci vogliono morti……. traditori anti-italiani.

  3. Dal Sudafrica, i bianchi li stanno cacciando tutti via, e noi dovremmo accogliere i neri africani e perfino mantenerli??

Commenta