Roma, 1 giu – La benzina riprende la marcia drammatica dei prezzi, come riporta Tgcom24.

Benzina e diesel, i prezzi riprendono a volare

Per la benzina e il diesel i prezzi sono in decisa salita, dopo il “freno” dovuto anche agli interventi governativi (nonostante il giudizio insufficiente emerso su di essi da parte degli utenti e degli imprenditori). Le quotazioni dei prodotti petroliferi nel Mediterraneo infatti accusa il perdurare della guerra, e in base ai rilievi del Quotidiano Energia, ottenuti grazie ai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi, il costo medio nazionale della benzina in modalità self è salito a 1,914 euro/litro (valore precedente 1,902). Sempre sul self il diesel arriva a 1,831 euro/litro (da 1,821). I prezzi al servito, ovviamente, scoppiano: circa 2,049 al litro per la benzina e 1,973 per il diesel.

“Probabili nuovi interventi sulle accise”

Secondo il sottogretario all’economia Maria Cecilia Guerra ci saranno “probabili nuovi interventi sulle accise” da parte del governo. Questo perché “banalmente l’aumento dei prezzi fa anche aumentare il gettito dell’Iva, che non vogliamo mettere nelle casse dello Stato, ma lo utilizziamo per abbassare le accise e tenere calmierato il prezzo”. Il sottogretario ha anche ricordato che per l’energia il governo “ha fatto già interventi per 30 miliardi”. Cifre, considerata la crisi in atto, piuttosto limitate.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta