Roma 1 feb – La mappa social mondiale 2022, pubblicata dall’Ansa, è sulla falsariga di quelle degli ultimi anni, e consacra il dominio di Facebook su scala planetaria.

Mappa social mondiale 2022: i tre blocchi

Sembra una divisione geopolitica, e forse poco ci manca visto il ruolo che i social network esercitano anche a livello politico. Ma comunque, la mappa social mondiale del 2022 vede l’affermarsi di tre grandi blocchi: l’oriente, l’ex-Urss e il resto del globo. L’ultimo blocco è in realtà l’unico veramente “internazionale” a tutto tondo, nel senso che è l’unico in grado di abbracciare una quantità realmente enorme di Stati e nazioni: in esso, domina Facebook. La fonte della mappa è l’esperto italiano Vincenzo Cosenza, che la compone e la aggiorna da 14 anni.

Il ruolo della messaggistica

La messaggistica e la sua introduzione nelle app più famose ha influenzato i movimenti dei vari social network a livello planetario. Secondo Cosenza, gli smartphone “hanno trasformato radicalmente le nostre abitudini e anche i luoghi dei nostri incontri, creando lo spazio per l’adozione di massa di queste app”.La variabile delle app ha influito sul primato di Facebook, che sebbene assoluto è un marchio ora meno “centrale” che in passato. L’app più utilizzata come chat è Whatsapp, in 37 delle 61 nazioni considerate, con circa due miliardi di utenti attivi ogni mese. La Cina, grazie al suo immenso potenziale demografico, non è così distante: WeChat ha oltre 1,26 miliardi di utenti attivi. In Giappone e Taiwan, invece, l’app di messaggistica più popolare è Line, con oltre 200 milioni di utenti attivi.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta