Roma, 22 set – Giorgia Meloni è la “donna più pericolosa d’Europa”. Il settimanale tedesco Stern vince il premio per la sparata più ridicola dell’ultimo anno, superando in scioltezza i “Letta quotidiani” che per un periodo ci avevano deliziato proprio su queste pagine. In fondo sembra quasi una valutazione generosa: in casa nostra, qualcuno ha addirittura immaginato che dare sostegno al presidente di FdI apra le autostrade per l’inferno.

Stern: “Meloni la donna più pericolosa d’Europa”

Come riporta l’Ansa, il settimanale tedesco Stern ci va giù pesante con la Meloni, definita addirittura la “donna più pericolosa d’Europa”. E il sottotitolo è ancora più divertente: “La postfascista Giorgia Meloni può vincere le elezioni in Italia con l’aiuto degli amici di Putin – Questo avrebbe conseguenze estreme per noi’. Nel pezzo all’interno del giornale i deliri proseguono in scioltezza: “Si presenta come cristiana, moderna e innocua. Allo stesso tempo Giorgia Meloni vuole trasformare l’Italia in uno stato autoritario, se vincerà le elezioni”. Ovviamente, immancabile l’allarme razzista, visto che il presidente di FdI è pronta al  “blocco marittimo contro i rifugiati”, senza dimenticare “l’Europa delle patrie che vuole promuovere con il suo grande modello di riferimento Orbán” oltre alle onnipresenti “tirate contro la lobby Lgbt”. Insomma, il solito minestrone: con il pepe tedesco invece di quello italiano, ma la sostanza cambia poco.

FdI, gli “amici della Russia” e il sempreverde complottismo

Il minestrone prosegue imperterrito, tra amici della Russia, complottismo anti Covid e quant’altro. Secondo Stern “sia Berlusconi che Salvini curano legami con il Cremlino. Attraverso di loro, Putin avrebbe per la prima volta alleati nel governo di un Paese dell’Europa occidentale e con il loro aiuto potrebbe destabilizzare l’Unione”. Ovviamente, la Meloni è pure complottista, perché “nel 2020 Meloni ha diffuso false notizie sul coronavirus e ha twittato che l’Ue beneficerebbe dalla pandemia, senza spiegare esattamente come”. Dunque, cari italiani, preparatevi. Anzi, preparatevi voi europei, perché la terribile Meloni potrebbe essere prossima a governare l’Italia: preparate i rifugi, potrebbe non salvarsi nessuno.

Stelio Fergola

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Solo Dio padre domenica ci può liberare da questo demonio… Da questo enorme drago Rosso … Da questi partiti demoniaci che divoreranno i nostri giovani figli nei gironi arcobaleno di un inferno che non voglio. Maledetti e stramaledetti.

  2. Si preoccupano, si agitano, impazziscono perché per loro basta un nulla (!), per saltare. Gestioni moderne, illuministe, finite.

  3. Hanno ragione ad aver paura della Meloni questi piddisti di comunisti, hanno ragione !!! Saranno estinti artificialmente.

  4. I crucchi saranno sempre dei crucchi. Sono comunque gelosi perché la donna più pericolosa d’Europa ce l’abbiamo noi ? Va bene, ce l’abbiamo noi e ce la teniamo, state attenti però perché è pericolosa, vi schiaccia come le mosche. E se non fosse stata pericolosa credete che l’avremmo spinta fino lassù?

  5. I media mainstream come lo Stern sono posseduti dall’elite che ha tutto l’interesse a far si che resti immutato lo status quo contro il reale volere delle persone che in specie in Italia ne hanno i coglioni pieni di euro ed europa
    https://www.eutimes.net/2018/10/majority-of-italians-want-to-leave-eu/

    Qundi mettono in falsa cattiva luce Giorgia Meloni europeista atlantista iscritta alla più grande loggia globalista esistente per farla votare da chi vorrebbe la sovranità nazionale che invece votando Meloni si autoincula.

    Usano una psicologia sottilissima ma non abbastanza sottile da non essere sputtanata 😀

    Domenica lasciate perderew centro destra e centro sinistra e altri promozionati dai sondaggi che promettono un’uscita dell’Italia da Europa ed Euro ma che alla proclamazione degli eletti dimenticheranno.

    C’è abbondante alternativa di veri sovranisti,

Commenta