Roma, 2 nov – I mondiali di boxe danno all’Italia l’ennesima soddisfazione del 2021. “Occhio di tigre”, così soprannominano Salvatore Cavallaro, è infatti giunto alle semifinali del torneo.



Mondiali Boxe, semifinale per Cavallaro

“Occhi di tigre” fa faville ai mondiali di boxe, come riporta Repubblica di oggi. Salvatore Cavallaro, sul ring della Stark Arena (Belgrado), vince e conquista la semifinale del mondiale Elite. Cavallaro era arrivato ai quarti dopo un match prepotente contro il francese Fendero. Ieri ha battuto il kazako Nurkamat Rays, al termine di uno scontro durissimo. Il kazako ha picchiato duro e fatto male nel secondo e nel terzo round.

La vittoria su Rays, comunque, suggella un cammino esaltante per un pugile che riporta la boxe italiana sulle vette del mondo dopo tantissimo tempo. Cavallaro è atleta delle Fiamme Oro e vanta una carriera di alto livello ormai da dieci anni (è del 2011 il suo bronzo ai mondiali juniores). A venticinque anni già corona una carriera che lo vede primeggiare ad alti livelli sin dal 2011, quando si prese il bronzo ai mondiale juniores.

Otto anni dopo Italia di nuovo al vertice

“Era dall’oro di Russo e dai bronzi di Cammarelle e Valentino ad Almaty nel 2013 che gli azzurri, fuori di Giochi di Tokyo (mai successo dal 1920) non conquistavano una medaglia ai mondiali”. Insomma, una rivincita, per il pugile e per la disciplina in Italia. Cavallaro era stato l’ultimo italiano ad essere escluso dalle Olimpiadi, per pochi punti che lo avevano declassato nel ranking. In semifinale, l’italiano dovrà vedersela contro il cubano Hernandez Martinez.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta