Noel GallagherRoma, 6 nov. – Noel Gallagher torna a far palare di sé ed anche questa volta non di certo per la sua musica.

Durante un’intervista ad Esquire, gli One Direction sono stati al centro dell’ultima sfuriata della star inglese: “A qualcuno frega un cazzo di quello che fanno queste pop star contemporanee? A qualcuno frega un cazzo di quello che fanno gli One Direction? Succhiacazzi, tutti quanti in riabilitazione prima che compiano 30 anni”

Queste le parole taglienti dell’ex membro degli Oasis, che però non si è tirato indietro dall’attaccare anche altri personaggi del mondo dell’attuale panorama pop internazionale

A qualcuno frega un cazzo di quello che fa Ellie Goulding? Davvero? Adele? Mi manda fuori di testa, mi manda fuori di testa cazzo. A nessuno interessa! La fama è sprecata per loro, con i loro fottuti in-ear monitors e le loro sigarette elettroniche ed i loro profumi che pubblicizzano a Natale. Teste di cazzo”.

Ed afferma anche che per questa gente non ci sarà un futuro, che non hanno un anima, hanno solo un team di songrwriter che scrive per loro le canzoni e delle label sulle loro spalle che pensano solo ai soldi ma che, per fortuna, lo spirito dei concerti non può essere scaricato o comprato e che per “quelli come me che continuano a suonare la chitarra, ad esercitarsi e a scrivere canzoni dalla tenera età andrà tutto bene. Dio aiuti Zayn Malik” (ex componente degli One Direction al quale in passato aveva dato dell’idiota).

Le popstar attuali che portano i jeans stretti, gli anfibi, eyeliner e che passano la propria vita a cercare likes su Instagram, non hanno insomma niente da dire. “Ho un gatto che è più rockstar di loro”. D’altronde ha anche affermato di essere migliore di molti musicisti che in grandi formazioni hanno dato tanto ma che da solisti non hanno avuto niente da dire: insomma, secondo Noel, Jimmy Page non è brillante quanto lui. One-Direction

Nella stessa intervista spiega come non si sia mai capacitato di come i Radiohead possano non aver mai ricevuto una recensione negativa, argomento sul quale aveva già lasciato dichiarazioni affermando che sono una band senza significato e che, pur non avendo mai ascoltato Ok Computer, i loro album sono tutti uguali.

L’unica persona che sembra aver salvato è Kanye West che, a detta di Noel, quando lo vedi sul palco capisci che ha talento, attitudine e che ci può stare. Nonostante questo, in passato non aveva risparmiato nemmeno lui. In riferimento a Kanye lo scorso febbraio, in un intervista a Rolling Stones USA disse: “«Comprate un dizionario a quel coglione, così magari potrebbe andare alla voce “talento”. Datene uno a me, lo autografo e glielo mandiamo»

Nella lista di Noel ci sono stati anche la trasmissione italiana “Che tempo fa”, l’hip hop, la musica soul, Ed Sheeran, la Apple, 50 Sfumature di Grigio, i Grammy Awards, il fratello Liam e la moglie, la famiglia reale, Blur, U2, Victoria Beckham, Paul McCartney, Miley Cirus e la lista potrebbe andare avanti all’infinito.

Insomma Noel Gallagher ne ha davvero per tutti. Che certe cose le dica perché le pensa veramente o per far parlare di sé questo non lo possiamo sapere, ma sicuramente non è la prima volta che durante un’intervista spiccano più le fecciatine ed il veleno verso i suoi colleghi dello showbusinness che la sua musica che, in ogni caso, rimane sempre sulle vette delle classifiche.

Alessandro Bizzarri

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here