Il Primato Nazionale mensile in edicola

Genova, 8 apr – Stamane i lavoratori della Piaggio Aerospace di Genova e Villanova d’Albenga sono scesi in piazza per supportare il loro in sciopero in risposta alla dichiarazione dal commissario Vincenzo Nicastro sull’avvio della procedura di attivazione della cassa integrazione per 1027 dipendenti dell’azienda.

Stipendi garantiti solo ad Aprile

Gli stipendi, invece, saranno garantiti solo per aprile. La richiesta di un incontro con carattere d’urgenza con un rappresentate del governo per mettere sul tavolo anche le conseguenze della commessa pubblica per la produzione dei 4 droni richiesti dal ministero della Difesa. In assenza di una vera risposta o convocazione, i lavoratori si sono riuniti in  un corteo e hanno allestito un presidio davanti alla Prefettura di Genova.

Toti con i lavoratori

“Regione Liguria, Provincia di Savona e Comune di Genova sono al fianco dei lavoratori della Piaggio che oggi protestano” dichiara il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti “per chiedere garanzie sul futuro dell’azienda e sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali. Piaggio Aerospace non è solo una realtà importante del nostro territorio, è anche un’azienda che lavora in un settore strategico per l’Italia” conclude la nota. Toti aveva già sollecitato il premier Giuseppe Conte e il governo tutto di decidere “al più presto” una data per un incontro a Roma tra lavoratori e istituzioni.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta