Il Primato Nazionale mensile in edicola
Roma, 29 mar – Ancora non si sono placate le polemiche sui “Sette modi per uccidere Salvini” che arriva Santoro in sostegno di Vauro a rincarare la dose verso il ministro dell’Interno. Dopo la risposta di Matteo Salvini a Vauro in merito alla rubrica satirica del disegnatore (la quale indicava ironicamente sette proposte per terminare la vita del leader del Carroccio), risposta in cui ha definito il disegnatore uno “Squallido personaggio” che “fa proprio schifo”, Michele Santoro ha voluto dire la sua:

“Ancora una volta Matteo Salvini aggredisce con espressioni ingiuriose, assolutamente in contrasto col ruolo che ricopre, per aizzare le legioni dei suoi fans – tra i quali sul web si contano non pochi squadristi – che non esiteranno a pronunciare minacce serie all’incolumità di uno dei più famosi e apprezzati autori di satira. Al fine di liberarci da un ministro dell’Interno squallidamente ignorante che dovrebbe garantire la sicurezza di ogni cittadino, indipendentemente dalla sua razza e dalle idee politiche e religiose che professa, offro congrua ricompensa a un killer in grado di mettere in pratica uno dei sette modi indicati da Vauro per ucciderlo. Con la preghiera di contattarmi con la massima urgenza”. Il post, diffuso anche su Twitter, ha finora raccolto solo commenti negativi: “E’ proprio a sinistra (si fa per dire…) che si trovano le persone più violente ed intolleranti”, scrive un utente, mentre un altro rincara: “questa non è satira questa è istigazione all’omicidio”. Ora si attende la risposta del vicepremier.

Cristina Gauri

La tua mail per essere sempre aggiornato

15 Commenti

  1. Santoro: personaggio sudicio e viscido, squallido e banale, intollerante e vittimistico. L’ unica verità vera che e stata raccontata agli Italiani dal dopoguerra ad oggi è che la nostra è una “Repubblica” nata dalla “resistenza”. Proviene da quella “fonte” di ” pensiero” anche un personaggio come Santoro. Un pensiero che ha fatto della vigliaccheria, del tradimento, del colpo alle spalle in venti contro uno, il loro unico programma e le loro “linee guida”!!! “Hai! Serva Italia!…”

  2. Se uno pseudo giornalista pennivendolo avesse detto lo stesso di minnito o gentilone o renzio sicuramente i piddini falsi e ipocriti avrebbero gridato al colpo di stato………..santoro ,vecchio arnese comunista, dimostra quanto il lerciume culturale sinistro abbia in odio il popolo italiano, lo disprezzi e lo schifi……….la codardia e vigliaccheria sinistra, la menzognera mente comunistoide ,tutela la negritudine tribale ed analfabeta e defeca sulla tradizionale etnia italica…………indegni sinistri.

  3. Santoro andrebbe messo in galera per istigazione all’ omicidio, per di piu’ di un Ministro responsabile della sicurezza di tutti i cittadini.Comunque piu’ questi radical chic odiano e dicono parole da matti e piu’ il popolo capirà che la destra non è quella dell’ odio bensi quella che protegge la nazione dalla svendita agli stranieri e dai traditori della patria

  4. 2 inutili zecche da arrestare per istigazione a delinquere, vergognatevi e sparite per sempre vigliacchi.

  5. Il bello è che paghiamo obbligatoriamente il Canone RAI per permettere di mandare in onda questo messaggio a dir poco raccapricciante…. spero che la magistratura, quella seria e non corretta, aprino un fascicolo a loro carico… chissà se non hanno già qualche contatto (killer) nei loro PC

  6. È assurdo che un personaggio viscido come Santoro sia pagato dalla tv di stato. Io il canone non lo vorrei pagare, cercherò come fare

Commenta