Il Primato Nazionale mensile in edicola

coca cola avariataRoma, 2 mag – Via la Coca Cola dagli scaffali dei supermercati. O almeno un determinato lotto di bottiglie. Il ministero della Salute ha infatti disposto il ritiro dagli scaffali dei punti vendita delle bottiglie della popolare bevanda americana da 1,5 litri appartenenti al lotto L170329863M a causa della presenza di possibili agenti allergeni. Le bottiglie riportano come termine minimo di conservazione riportato la data del 28/09/2017.



Il lotto è stato imbottigliato nello stabilimento di Marcianise in provincia di Caserta, ma non è ancora chiaro dove sia stato venduto. La bibita dei lotti in questione si era distinta per un sapore particolarmente sgradevole, un aspetto molto denso e livelli concentrati di caffeina, acido fosforico e solfiti. “Invitiamo i consumatori che fossero in possesso di una o più bottiglie appartenenti al lotto sottoposto a richiamo, a restituirle al punto vendita in cui sono state acquistate” dichiara Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. L’avviso di richiamo del lotto di Coca Cola è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del ministero della Salute, anche se sui particolari della vicenda sembra non esserci ancora troppa chiarezza.

Black Brain
Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta