Roma, 7 gen – Il social network di Donald Trump sta per aprire i battenti, come rende noto l’Ansa.

Truth, il social network di Trump

Dunque ci siamo, dopo tanto chiacchierare. Il lancio del social network dell’ex-presidente degli Stati Uniti Donald Trump è pronto a partire. Secondo quanto si apprende dall’Apple Store, l’attivazione dell’app “Truth Social” è attesa per il 21 febbraio prossimo, con caratteristiche simili alla connessione online di Facebook. Trump era stato bannato da tutti i social attualmente in voga: Facebook, Twitter e Youtube.

A un anno da Capitol Hill

O quanto meno, poco più. Era infatti il 6 gennaio 2021 quando si è verificato il cosiddetto “assalto” a Capitol Hill. Un evento che aveva provocato ben quattro morti e oltre una decina di feriti. Gli scontri di Washington erano stati fomentati da alcuni sostenitori di Donald Trump, a seguito dell’elezione di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti. Il capo della polizia Robert Contee allora parlò della situazione facendo anche la conta dei decessi e degli infortunati. Tra i morti ci fu anche una donna, Ashil Babbit, sostenitrice di Trump a San Diego, “seccata” da un colpo sparato da un agente in uniforme del Campidoglio. Dopo quella vicenda, Trump promise che avrebbe lanciato la sua piattaforma, alternativa ai social della Silicon Valley, considerati ideologizzati e ostili.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. ottimo:
    è perfetto quando ci sono campane opposte a suonare….
    così si sentpono tutte le idee,non solo quelle che fanno comodo al mainstream.

    e quando avrò qualcosa di scomodo da dire,se mi censura uno posso andare dall’altro e viceversa:
    così nessuno più potrà far tacere quello che non gli piace.

Commenta