Il Primato Nazionale mensile in edicola

vaccini medici radiazioneRoma, 20 lug – Contrasto serrato ai medici che sconsigliano i vaccini. Arrivando fino, nei casi più estremi, alla radiazione per chi contravverà alle norme del codice deontologico. E’ dura la presa di posizione della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) in merito al controverso tema delle vaccinazioni, che negli ultimi anni ha visto una recrudescenza di chi sostiene la loro inutilità o, peggio, addirittura dannosità.



“Nella storia della medicina i vaccini rappresentano una delle più grandi vittorie sulle malattie e sono tra i presidi più efficaci mai resi disponibili per l’uomo”, spiega la federazione che riunisce tutti gli ordini: “La prevenzione e la scomparsa – continua la nota – di malattie infettive, in passato tra i più terribili flagelli dell’umanità, costituiscono un successo senza pari e, senza dubbio, il più gran numero di vite salvate grazie alla scienza medica. Ed è forse la scomparsa del confronto quotidiano con le conseguenze mortali o invalidanti di tante malattie, dovuta alla scoperta dei vaccini e delle terapie antibiotiche, che ha indotto la cittadinanza a credere che il successo sulle malattie infettive fosse definitivo”. Se patologie come poliomelite paralitica, difterite, vaiolo, rosolia e altre sono quasi scomparse, ma non debellate laddove in molti – per motivazioni anche di tipo religioso – rifiutano di vaccinarsi.

Black Brain

La Fnomceo spinge sulla campagna di adesioni alla campagna per le vaccinazioni, ricordando che “i vaccini hanno raggiunto un grado di sicurezza assolutamente tranquillizzante e le attuali tecnologie produttive applicate a vaccini in uso da molti anni ne rendono sicura la somministrazione”, sottolineando inoltre “l’assenza di effetti negativi sul sistema immunitario e l’assoluta mancanza di legame tra vaccinazioni e altre malattie”. E’ per questo che gli ordini stanno serrando le fila contro gli iscritti che non si adeguano alle indicazioni, arrivando perfino a procedimenti disciplinari: “Noi – spiega il segretario Fnomceo, Luigi Conte – siamo pronti a fare la nostra parte , sono già in corso e sono stati fatti procedimenti disciplinari per medici che sconsigliano i vaccini. Si può arrivare anche alla radiazione“.

Nicola Mattei

 
 
Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta