Il Primato Nazionale mensile in edicola

Crotone, 19 dic – Continuano le manifestazioni di solidarietà a favore di Sergio “Capitano Ultimo” De Caprio dopo che un’auto è stata data alle fiamme davanti alla sua abitazione. Il carabiniere a capo dell’unità Crimor, che arrestò il boss mafioso Totò Riina nel 1993, è stato recentemente privato della propria scorta. Per questo il coordinamento regionale della Calabria insieme al coordinamento Sud dell’Unione Sindacale di base dei Vigili del Fuoco ha voluto lanciare un appello tramite l’hashtag #ridatelascortaalcolonnelloSergioDeCaprio. Non tutti hanno la fortuna di godere i privilegi di Roberto “bardo cosmopolita” Saviano.



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta