Roma, 4 ago – Per scalare il Monte Bianco serve una cauzione per le spese di sepoltura. Una decisione di quelle forti e anche polemiche, come riportato da Tgcom24.

Monte Bianco, le spese di sepoltura come cauzione: la decisione di un sindaco francese

Jean-Marc Peillex è il sindaco di Saint-Gervais, un comune francese vicino alla montagna, ovviamente su sponda transalpina. Il primo cittadino del piccolo centro ha deciso che chi vorrà scalare il Monte Bianco dovrà versare una somma per la propria sepoltura di 5mila euro, inclusa in una cauzione di 15mila euro totali in cui vengono aggiunti i costi dei soccorsi. Il sindaco è in aperta polemica con la tendenza di molti “alpinisti fai da te” a ignorare le raccomandazioni delle autorità sui rischi di scalata, specialmente nel contesto dell’emergenza siccità: “È inaccettabile che sia il contribuente francese a pagare questi costi”, ha scritto.

Le raccomandazioni ignorate

Forse, il sindaco francese è stato messo spalle al muro. Le raccomandazioni del Comune, a quanto pare sistematicamente ignorate, sono piuttosto chiare, ed espresse nella nota della prefettura dell’Alta Savoia e di Saint-Gervais-les-Bains: A” causa delle condizioni climatiche eccezionali attuali e della siccità che interessano il nostro dipartimento da diverse settimane, importanti cadute di pietre si verificano lungo la via normale di ascesa alla cima del Monte Bianco, di giorno come di notte, in particolare negli orari più frequentati, cioè la mattina presto”. Di conseguenza le autorità “raccomandano agli alpinisti intenzionati a questa ascensione di posticiparla momentaneamente. Le società delle guide alpine di Saint-Gervais-les-Bains e di Chamonix-Mont-Blanc si sono accordate per sospendere temporaneamente l’ascensione da questa via. Questa saggia decisione va accolta con favore”.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Il sindaco ha ragioni da vendere ma il “listino raccomandato” è tarocco, circa i costi e quindi le scelte sulle procedure di prelievo e di sepoltura. Mettiamo caso si voglia essere cremati e le ceneri sparse in loco…

  2. Ha perfettamente ragione! Sono anni che questi imbecilli si recano in posti pericolosi a fare gli stronsxi poi uno scivolone si credono rambo , ci lasciano le penne e io pago per andarli a recuperare.

Commenta