Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 5 giu – L’Anpi riesce sempre a non stupire. Ogni uscita dell’Associazione dei partigiani è una garanzia, utilissima a comprendere che la direzione giusta da intraprendere è quasi sicuramente quella opposta. Non si smentisce mai l’Anpi, soprattutto quando si tratta di porsi contro le rivendicazioni dei cittadini italiani la troviamo in prima fila a sparare fesserie ed emettere sentenze. Come se fosse un tribunale del popolo contro il popolo, pronto a mettere all’indice chi si mostra del tutto stufo di una visione politica gretta e fuori dal tempo.

E’ quindi tutto sommato comprensibile che l’Anpi abbia deciso di premiare il sindaco pentastellato di Roma, perché in fondo ci conferma quanto già pensavamo. “Siamo contenti di consegnare questa targa che riporta la motivazione della medaglia d’oro alla città di Roma per la Resistenza a questa sindaca”. Così l’Anpi di Roma ha premiato Virginia Raggi ricordando ‘il gesto di Casal Bruciato’, quando il primo cittadino della capitale avrebbe “mostrato il suo coraggio sfidando la contestazione di un gruppo di fascisti contro una famiglia italiana di origine rom, la cui casa era stata accerchiata. Siamo fieri che la sindaca si sia resa protagonista di questo gesto”.

Ecco, invocare la resistenza partigiana contro i fascisti cattivi nel 2019 è già di per sé esilarante, non fosse pericoloso in molti casi. Però, in fin dei conti, quando si è del tutto scollati dalla realtà si può dire qualunque cosa senza apparire deliranti. Si può essere fieri anche del primo cittadino di Roma forse meno apprezzato di sempre dai cittadini. Si può premiare con targhe parlando di coraggio e fierezza, anche quando obiettivamente si recita semplicemente la solita litania stucchevole. Ma tant’è, ci auguriamo che la “compagna” Raggi sia felice di aver ricevuto questo prestigioso premio. Se lo merita tutto, non c’è che dire.

Eugenio Palazzini

 

5 Commenti

  1. Ma quanto ci costa questo ente inutile il più giovane partigiano ha più di novant’anni
    Chiudiamolo e incominciamo a risparmiare

  2. Ricevere un premio da stupratori ed assassini. … perché hai trattato da schifo gli italiani ed hai coccolato altri stupratori , assassini e ladri.

  3. Io a questi li manderei oltre che a fankulo, a la sia l’ultima? Con le barzellette emulano Gino Bramieri. Siete proprio ridicoli. Parassiti sinistrati che si definiscono partigiani e danni una targa a chi?……… alla raggi? !?!?!??!??!?!?! Ma fatemi il ca77o del piacere sparite,faretee felici milioni di italiani. Parassiti