Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 feb – Jose Mario Bergoglio ha incassato per la seconda volta nell’arco di due anni il sostegno e l’elogio della Massoneria.

L’associazione ha incoraggiato il Pontefice a rafforzare ulteriormente il concetto di fratellanza e di dialogo inter-religioso su modello del documento siglato dal Papa e dal Grande Imam di Al Azhar negli Emirati Arabi Uniti nel corso del viaggio apostolico ad Abu Dabi del 2019. In quell’occasione, la Gran Loggia spagnola aveva diffuso un messaggio pubblico in cui si esortavano «tutti i massoni del mondo a unirsi alla petizione di Papa Francesco per la fratellanza tra persone di diverse religioni».

La Massoneria plaude Bergoglio

Ebbene, la Massoneria si è espressa nei medesimi termini pochi giorni fa in occasione della partecipazione di Bergoglio al primo anniversario della giornata della Fratellanza. L’evento è stato organizzato dallo sceicco Mohamed Bin Zayed, dall’Imam Al Tayyeb, (il principale referente dell’area sunnita al mondo). Presente all’avvenimento anche il Segretario generale dell’Onu, Guterres.

“Passi da gigante”

«È possibile che nel XXI secolo si possa finalmente aspirare alla piena Fraternità Umana, alla tolleranza reciproca delle nostre profonde differenze?», si legge nel documento diffuso dalla Loggia. «Saremo capaci, tra tutti noi, di costruire questo sogno? La Massoneria Universale trattiene il fiato davanti al passo da gigante compiuto dall’Umanità il 4 febbraio, quando, per la prima volta nella sua Storia, il mondo ha celebrato la Giornata Internazionale della Fraternità Umana. In questi giorni bui – conclude – quello che è successo il 4 febbraio è un raggio di speranza, la prima pietra per trasformare il mondo in un tempio dell’amore fraterno che ci possa ospitare tutti».

Lo spirito del Fratelli tutti

Le parole di Bergoglio che maggiormente avevano colpito la Massoneria erano state: «la fraternità è la nuova frontiera dell’umanità; o siamo fratelli o ci distruggiamo a vicenda. È la sfida del nostro secolo, del nostro tempo. Fraternità significa mano tesa, fraternità significa rispetto», aveva specificato. Fraternità significa ascoltare a cuore aperto. Fraternità significa fermezza nelle proprie convinzioni. Dobbiamo vederci come fratelli nati dallo stesso Padre, con culture e tradizioni diverse, ma tutti fratelli».

Il sostegno all’incontro interreligioso tra Bergoglio e l’Imam

La Massoneria ha largamente elogiato il secondo incontro dei leader delle due grandi religioni, Bergoglio e il Grande Imam di al-Azhar, Ahmed el Tayeb. «Si sono chiamati a vicenda fratello», prosegue il messaggio. «Allo scandalo di chi ancora non capisce che il fondamentalismo è la via dell’odio, hanno voluto chiedere al mondo di ascoltare l’appello alla fratellanza universale tra tutti gli esseri umani per costruire insieme un futuro comune».

Cristina Gauri

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Il Papa cattolico, dovrebbe essere il custode della VERITA’ dovrebbe affermare che l’unica religione è il cattolicesimo.
    Il Gran Maestro della Massoneria invece afferma che tutte le religioni sono vere, dunque Bergoglio è un Massone NON è un cattolico e nemmeno un cristiano.
    Il fatto che dei massoni si siano infiltrati nella chiesa, spacciandosi per cattolici e che un massone sia stato eletto Papa, dimostra la FALSITA’ l’INGANNO della massoneria.
    Nel dettaglio: come si concilia l’islam che prevede l’uccisione o la discriminazione di chi non è maomettano, o pachamama & Co che prevedono i sacrifici umani… dunque questa cosa del “fratelli tutti” è un’idea FALSA è una MENZOGNA

    • Aggiungo che Gesù non è venuto a predicare la fratellanza universale ma ad annunciare il regno di Dio.

  2. Ma i Cattolici cos’ altro aspettano per CAPIRE ?????
    Che lo elogi LUCIFERO in persona ?????

    Mala tempora .

    Un Gesuita NON avrebbe MAI dovuto sedere sul TRONO di Pietro !

Commenta