Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 apr – Un match vinto ai punti da Francesco Borgonovo quello contro il mai simpatico David Parenzo che, ospite di Tiziana Panella a Tagadà su La7 discutono delle proteste dei ristoratori che a Roma hanno accesso la piazza e che vedevano la presenza anche di CasaPound.



Parenzo provoca Borgonovo (tanto per cambiare)

Nello studio di Tiziana Panella a parlare delle legittime proteste dei ristoratori ci sono Francesco Borgonovo e David Parenzo. Il primo, in collegamento, sostiene le contestazioni dei lavoratori della ristorazione e del settore ospitalità e questo, per Parenzo, è chiaro segno di malafede:  “Ti lascio parlare perché quando nomini CasaPound ti si illuminano gli occhi – provoca il conduttore de La Zanzara –  quindi voglio farti finire l’orgasmo”.

Black Brain

“Parenzo, sei materiale per i meme”

Borgonovo, piuttosto scocciato – dato che stava obiettivamente parlando del disagio di chi  sceso in piazza – replica: “Parenzo, in confronto a te il vichingo di Capitol Hill e quello di Montecitorio sono dei premi Nobel”. Quando la Panella lascia sullo schermo le immagini dei presunti saluti romani fatti in piazza durante le proteste sfociate poi nelle cariche della polizia, Parenzo va a dir poco in visibilio: “Borgonovo lo so che ti piacciono queste immagini! Ah, CasaPound, CasaPound” … ripete stile “cortile della materna” esibendosi nientemeno che in un saluto romano lui stesso. Borgonovo, glaciale, sotterra Parenzo (che, badate bene, nemmeno replica): “Parenzo, spero che questa sia l’immagine che venga tramandata di te, materiale ottimo per i meme”. In seguito, quando si parla della gestione del Covid nel Texas “riaperto”, con molta nonchalance il giornalista de La Verità dimostra di sapere meglio degli altri ospiti – e persino del professor Morrone, anch’egli in collegamento – cosa abbia detto Fauci della situazione negliUsa. Il resto, è solo una parenzata.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta