Il Primato Nazionale mensile in edicola

Lodi, 21 feb – Aumentano i casi di contagio da coronavirus in Italia. Un 38 enne ricoverato all’ospedale di Codogno, in provincia di Lodi, è risultato positivo al test nuovo virus cinese. Le sue condizioni sarebbero molto gravi. “Sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto superiore di sanità”, ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera aggiungendo che il nostro concittadino “è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno i cui accessi al Pronto Soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente interrotti”.

L’uomo sarebbe in condizioni gravi

L’uomo si è presentato giovedì al pronto soccorso dell’ospedale di Codogno, nel Lodigiano. Al momento le autorità sanitarie stanno ricostruendo i suoi spostamenti. In base alle prime informazioni il 38 enne non sarebbe stato di recente in Cina ma avrebbe avuto contatti con altre persone tornate dalla Cina. “Le persone che sono state a contatto con il paziente – ha aggiunto l’assessore – sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie”.

Finita la quarantena per i 55 italiani rimpatriati da Wuhan

Intanto, per i 55 italiani rientrati a Roma da Wuhan lo scorso 3 febbraio è finita la quarantena alla Cecchignola, all’interno della città militare nella Capitale. Diciotto giorni sempre con guanti e mascherine (la quarantena di 14 giorni era stata allungata per la scoperta di un caso di contagio tra i “reclusi”). Giovani e famiglie sono usciti con i volti sorridenti, alcuni commossi. I ministri della Difesa e della Salute, Guerini e Speranza – in visita al centro militare – li hanno abbracciati e si sono scattati la foto di rito. Alla fine applauso liberatorio per tutti.

Si aggrava il bilancio in Cina: vittime sono 2.236

In Cina intanto è salito a 75.465 il numero dei casi di infezione da coronavirus, con il bilancio dei morti arrivato a 2.236. E’ quanto hanno reso noto oggi le autorità sanitarie cinesi precisando che nelle ultime 24 ore si sono registrati 889 nuovi casi e 115 decessi. Al dato sui contagi confermati si aggiungono 1.614 casi sospetti, mentre 2.109 persone sono state dimesse dagli ospedali del Paese.

Ludovica Colli

1 commento

Commenta