Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 giu – Oggi 30 morti e 190 nuovi positivi in Italia. E’ quanto emerge dal bollettino odierno della Protezione Civile, che fotografa una situazione lievemente peggiore rispetto a quella di ieri, ma con il virus che non sembra dare segnali di impennate improvvise. Segnaliamo poi che i dati sono stati comunicati in ritardo rispetto al solito orario delle 18. In 11 regioni non vi sono state vittime e per un ricalcolo (non sappiamo di più a riguardo) la provincia di Trento ha tolto dal conteggio delle settimena scorse 61 morti.

Come al solito la gran parte dei positivi anche oggi è in Lombardia. Nella regione italiana maggiormente colpita dal coronavirus oggi sono stati 88 i nuovi casi rilevati. Ma in Lombardia si registra anche un netto calo dei pazienti ricoverati con sintomi non in terapia intensiva: -218 rispetto alla giornata di ieri. Diminuiscono anche quelli ricoverati invece in terapia intensiva, dove oggi ci sono 48 persone: -3 rispetto a ieri.
Nelle altre regioni: 44 casi in Emilia Romagna, 22 in Piemonte, 6 nel Lazio, 5 in Toscana, 3 in Veneto. Nessun nuovo caso 5 regioni: Puglia, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Molise e Basilicata.

Tutti i dati di oggi

Morti: oggi come detto sono morte 30 persone, ieri le vittime erano state 18. In totale in Italia sono morte 34.644 persone.

Guariti: nelle ultime 24 ore sono guarite 1.526 persone, ieri ne erano guarite 1.159. In totale in Italia dall’inizio dell’epideia sono guarite 186.111 persone dopo aver contratto il coronavirus.

Ricoverati: prosegue il calo dei ricoverati in terapia intesiva, dove oggi si trovano 107 pazienti: -8 rispetto a ieri. In calo anche i ricoverati con sintomi, in totale 1.610: -243 rispetto a ieri. Mentre in isolamente domiciliare si trovano oggi 16.938 persone, in calo anche in questo caso rispetto a ieri: -677.

Malati: il calo delle persone attualmente positive pggi è stato di 918 unità, ieri era stato di 1.064. I nuovi positivi, come detto, oggi sono stati 190. Ieri erano stati 122.

Come al solito quest’ultimo dato va analizzato considerando il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati. Oggi sono stati fatti 53266 tamponi, ieri ne erano stati fatti meno: 40.485). Il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati è di 1 malato ogni 280,3 tamponi: 0,4%.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Ma limitatevi a fare tamponi solo ai sintomatici e risparmiate tutti questi soldi.
    Credo che per fare tamponi a queste ultime 50.000 persone avete speso un paio di milioni di euro.
    E nessuno vi garantisce che i negativi di questa giornata lo siano anche domani.

Commenta