Io Apro, ecco cosa è successo ieri in piazza San Silvestro con Marsella (Video)

Il Primato Nazionale mensile in edicola
Roma, 13 apr – Io Apro, cosa è successo ieri in piazza San Silvestro durante la protesta? Come documentato nel dettaglio dai nostri inviati, il centro di Roma era blindato e le vie di accesso a Montecitorio chiuse per le migliaia di cittadini arrivati da ogni parte d’Italia alla manifestazione organizzata da Io Apro. Imprenditori, commercianti, ristoratori, proprietari di palestre messi in ginocchio da 14 mesi di restrizioni hanno bissato la protesta andata in scena martedì scorso per contestare le chiusure imposte dal governo. Alcuni media hanno parlato di “infiltrati” di CasaPound. La qual cosa sarebbe già di per sé piuttosto comica, perché chiunque ha il diritto di scendere in piazza per manifestare al fianco di chi vuole.

Io Apro, CasaPound: “Manifestazione pacifica, piazza esasperata”

Il consigliere municipale di Cpi, Luca Marsella, ha inoltre ribadito la totale estraneità di CasaPound agli scontri andati in scena nel pomeriggio. “Raccontate la verità”,  ha twittato Marsella rivolgendosi a una certa stampa, “CasaPound era sì in piazza ma non a lanciare petardi o cercare lo scontro. Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine di farci arrivare in piazza Montecitorio. Ma non ci è stato consentito perché evidentemente anche il diritto a manifestare è stato abolito”.
Oggi, sulla propria pagina Facebook, il movimento delle tartarughe frecciate ribadisce di aver manifestato in modo del tutto pacifico al fianco dei ristoratori di Io Apro. “Testa a testa con la #polizia sì, ma per riottenere la piazza negata ai cittadini. Un atto di forza, pacifico ma determinato, che stava riuscendo a far arrivare tutti a #Montecitorio come da programma”, si legge sulla pagina di Cpi. “Anche il portavoce di #ioapro, appena arrivato in piazza, va da Luca Marsella – si legge ancora sulla pagina di CasaPound – e partecipa alla trattativa per garantire a tutti una manifestazione libera come ci si aspetterebbe in una Nazione che si dice costantemente ‘democratica’. Così purtroppo non è stato. Ore di attesa sotto la pioggia battente, spintoni e promesse non mantenute hanno esasperato la piazza”.
Su quanto accaduto ieri è bene dunque fare chiarezza. Al riguardo pubblichiamo allora il video di Alberto Palladino, giornalista che da anni realizza reportage anche per la nostra testata.
La Redazione
Video di Alberto Palladino
Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta