Roma, 13 ago – Dopo una lunga battaglia contro il cancro è morta a 40 anni la iena Nadia Toffa. Lo ha reso noto lo staff de Le Iene sui propri canali social:


Su Facebook i suoi colleghi hanno voluto ricordare così la loro giornalista e inviata: “Qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai. Hai combattuto a testa alta col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse é per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa”. Toffa aveva reso partecipi tutti i fan della sua malattia, aggiornandoli periodicamente sui social network.

Toffa aveva raccontato lungamente la sua condizione sui social network, fino all’ultimo post su Instagram datato 1° Luglio, prima dell’improvviso peggioramento della sua malattia. Della sua lotta contro il cancro arrivò a scriverne anche in un libro, Fiorire d’inverno. La giornalista sollevò un polverone quando descrisse il proprio cancro come “un dono”, suscitando le proteste di coloro che nell’affrontare il “grande male” non dispongono di tutte le risorse economiche dell’inviata delle Iene. L’inizio della malattia della Toffa risale alla fine del 2017, quando la giornalista ha un malore mentre si trova in un albergo di Trieste; verrà ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Cattinara. L’11 febbraio 2018 ritorna a condurre Le Iene e rivela di aver sconfitto il tumore. “Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio”.

Cristina Gauri

Commenti

commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here