Roma, 2 dic – Niente green pass? Niente biglietto per il bus: il governo sta pensando di vietare a chi non ha il certificato verde persino i mezzi pubblici. In vista dell’arrivo del super green pass – rilasciato soltanto a vaccinati e guariti dal Covid – obbligatorio per le attività sociali a partire dal 6 dicembre, l’esecutivo valuta l’obbligo di carta verde, base o rafforzata per i trasporti.

Il governo lavora a un e-ticket rilasciato solo con green pass

Secondo quanto riporta Il Messaggero, il governo sta lavorando all’introduzione di un e-ticket (biglietto elettronico) con le informazioni sul green pass. Il biglietto indicherà dunque se la certificazione verde sarà base, ossia ottenuta con tampone negativo, o rafforzata, ossia con vaccino o guarigione dal Covid. Va da sé che senza green pass, il biglietto elettronico non sarebbe emesso. Insomma, i mezzi pubblici sarebbero vietati a chi non ha il green pass. La cornice della nuova stretta sarebbe il decreto che diventerà operativo il 6 dicembre. Ricordiamo che in base alle nuove norme, in zona arancione gli spostamenti da una regione con alta circolazione del virus saranno consentiti solo a coloro che hanno il super green pass.

Giovannini: “Biglietto elettronico occasione per trasformare la crisi in opportunità”

Restrizione che a quanto pare non basta al governo. Ecco perché si sta lavorando al biglietto elettronico per tutti i mezzi – metro, bus, treni regionali, alta velocità, aerei – che contenga, sia pure nel rispetto della privacy, i dati del green pass. Lo ha anticipato ieri il ministro dei Trasporti Enrico Giovannini. “E’ allo studio il passaggio al biglietto elettronico che contenga informazioni sul possesso del green pass. Si tratta di un’occasione per un salto di qualità implementando un e-ticket e trasformare la crisi in opportunità“, sostiene Giovannini.

Controlli rafforzati anche alle frontiere

Sempre sul fronte degli spostamenti, nel mirino del governo ci sono anche i viaggi all’estero e i controlli per chi arriva nel nostro Paese. Allo stato attuale l’Italia richiede il green pass – come previsto dall’Ue. Ma ci sono altri Paesi, come il Portogallo, che invece richiedono l’esito del tampone a tutti, anche ai vaccinati. Il ministro della Salute Roberto Speranza però ribadisce che al momento l’Italia – che ha il problema della Slovenia, da cui provengono molti contagiati – si limita alla richiesta del green pass a chi proviene da Paesi europei. “Abbiamo avuto standard più elevati nelle regole di ingresso per gli arrivi da Paesi extra Ue, per molti c’è la quarantena, per gli altri c’è il green pass – spiega Speranza -. Il lavoro del governo dovrà muoversi per rinforzare i controlli, non solo negli aeroporti, ma anche in altre modalità di arrivo. Come nella zona tra la Slovenia e il Friuli Venezia Giulia”, dice il ministro.

Ovviamente nessun riferimento ai porti spalancati alle navi Ong e ai continui sbarchi di clandestini, spesso positivi. Per non parlare della variante Omicron, che viene proprio dall’Africa.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Una volta si sarebbe detto “gambe in spalla”. Difficile non è, visto emigranti, pellegrini, maratoneti, alpinisti, ecc., ma occhio alla alimentazione.

  2. tra poco vedrete che la gente sincazza come bestie poi dopo ai voglia a manda’ eserciti se scendono in piazza a milioni

  3. Gli italiani accettano tutto.. e i “falsi oppositori” gli dicono di protestare ma educatamente, pacificamente, con i palloncini e i tamburelli. Non come in Francia.. dove almeno si incavolano..e dove attualmente è alcune zone sono diventate una “isola di libertà” rispetto all’Italia, e ce ne vuole!!! Visto che la Francia non è per niente fra le più libere.
    Che rivoluzione che hanno fatto! Infatti.. ogni giorno il governo trova una idea per massacrare di più quelli che resistono, senza ricevere praticamente nessuna resistenza.
    La colpa in gran parte è degli oppofintori, ovvero alcuni che monetizzano e fingono di essere contro il green pass per due motivi:
    1)quelli pro-governo lo sappiamo da che parte stanno.. almeno li smascheri subito.
    2)gli oppofintori illudono gli ingenuotti che li segono, dicendogli che grazie a “diritti umani, l’Europa ci salverà! ahaha ve la ricordate la cazzata? la Von Der Layen sta chiedendo l’obbligo. La costituzione ci salverà (altra fesseria pazzesca, perchè l’Italia negli obblighi vaccinali è sempre stata la nazione la cui giurisprudenza ha sempre fatto passare tutto, dalla Lorenzin.. A Conte.. nessun provvedimento è mai stato bloccato dai massimi costituzionalisti e giuristi). Altra fesseria che sento (il bene vince sempre… ) ma quando mai? Se non ti difendi “da solo” vince il male.. invece.. Ma parlano con dei bambini di 2 anni? denunce verso tribunali europei.. Tutte fregnacce…
    L’unico modo per fermare questo, o almeno rallentare.. è trattare col governo.. per farlo devi metterlo in difficoltà, ovvero fargli capire che ha “qualcosa da perdere” che tu potresti togliere a lui(del resto siamo noi a pagare i loro stipendi). Altrimenti campacavallo..
    Tutto l’opposto di quello che alcune oppofinzioni hanno fatto nelle piazze, non hanno mai organizzato niente di concreto in tal senso(almeno la maggior parte). Tenevano a farsi conoscere.. far conoscere il proprio partito.. ma oltre i palloncini, gli accendini e le canzoncine, non si è visto molto altro.
    Chi pensa di convincere Draghi cantando una canzoncina in piazza è enormente ingenuo o (più probabile) in malafede..
    In diverse persone, qualche sciopero, idea di blocco attività.. quando erano molti milioni.. quindi idee “concrete” le avevamo date. Ma molti movimenti di “finta-opposizione” preferivano credere ai “santoni” che mometizzavano e li prendevano in giro. Ci hanno persino fatto bloccare su Youtube ad alcuni di noi, perchè non eravamo allineati, tramite multi-segnalazioni di messaggi totalmente pacifici, ma che non erano in linea con le loro idee, sui loro canali. Questi sono i risultati fantozziani che hanno ottenuto..
    Il bello è che invece di prenderli a cannonate, sotto i video youtube di alcuni di questi leggi ancora: “hai fatto tanto per me” “sei stupenda/o” o frasi del genere.. frasi indirizzate agli stessi che non ne hanno azzeccata una 🙂
    Magari alcuni sono troll però è davvero strano che nemmeno di fronte all’evidenza si accorgano di essere stati presi in giro(le bufale stesse fanno “il male” di chi vuole opporsi)
    P.s: è solo il mio parere.

Commenta