Home » Rap, droga e soldi su TikTok: chi è il ragazzo cingalese presunto killer di Michelle

Rap, droga e soldi su TikTok: chi è il ragazzo cingalese presunto killer di Michelle

by Cristina Gauri
1 commento
michelle primavalle

Roma, 29 giu — Un canale TikTok invaso da video di musica rap, soldi, sangue e droga e le immancabili foto a torso nudo: questi i contenuti di cui sono costellati i profili social del 17enne cingalese fermato per l’omicidio di Michelle Maria Causo, la ragazza di Primavalle uccisa a coltellate e ritrovata dentro un carrello avvolta in un sacco della spazzatura, accanto ai bidoni dell’immondizia. Il ragazzo, originario dello Sri Lanka ma naturalizzato italiano, è ora indagato con l’ipotesi di reato per omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere.

Rap, droga e sangue: chi è il ragazzo cingalese sospettato di avere ucciso Michelle

Stamattina il presunto volto dell’indagato è apparso in un video su TikTok postato da un utente. «Ecco la faccia del presunto assassino di Michelle — si legge nel messaggio a corredo della clip — Riposa in pace piccola». Moltissimi i messaggi di cordoglio veicolati sulle piattaforme social, tra cui il più toccante quello di Aurora, la migliore amica della ragazza che ha definito il presunto assassino «Uno schifo di essere umano», in un post su Facebook.

L’ultimo messaggio di Aurora

«Riposa in pace amica mia — si legge — Ancora non realizzo. Mi chiedevi sempre consigli, parlavamo tutti i giorni. Mi hai presentato anche questo schifo di essere umano che ti ha fatto una cosa del genere. Non ci credo ancora come, da un giorno all’altro, tu non ci sia più. Non avrò più un tuo messaggio, ma tu non avrai ogni mattina il mio, come facevi con me». E finisce rivolgendosi direttamente al ragazzo cingalese: «Brutto schifoso, mi hai portato via un’amica. Spero tu soffra il doppio», è l’augurio di Aurora.

Stando a quanto riporta Il Giornale, dai social emerge un approssimativo ritratto del 17enne: musica e testi rap improntati su soldi, droga e fatti di sangue, foto a torso nudo e pose da «bullo». Ora il ragazzo si trova rinchiuso nel carcere minorile di Casal del Marmo dove rimane in attesa dell’udienza di convalida del fermo. Non risulta ancora chiaro se abbia confessato l’omicidio di Michelle davanti al pm della procura dei minorenni.

Cristina Gauri

You may also like

1 commento

Germano 29 Giugno 2023 - 6:12

“…naturalizzato italiano…” Cosa vorrà dire questa definizione?
Non mi dispiace per la ragazza, fa parte di quella massa di branco senza cervello, volgare, vuota, incapace di saper selezionare il proprio nucleo di amici, un’altra di quella grande massa di idioti che segue tutte le puttanate dei network, da Fedez a serpenti ibridi come questo “naturalizzato italiano” ….

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: