Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 mar – Per fortuna il ladro di rame che questa notte ha intaccato il monumento alla Resistenza di largo Bompiani (Roma) è stato beccato immediatamente, altrimenti ci saremmo dovuti sorbire editoriali chilometrici di Berizzi su La Repubblica. Ma non era un pericoloso vandalo neofascista, bensì un rumeno che aveva adocchiato il rame della scultura.

Una lastra di rame sottobraccio

Siamo nel quartiere Ardeatino, a Roma: un 41 enne di nazionalità rumena è stato arrestato nella notte per aver sottratto un’intera lastra di rame dal monumento dedicato ai caduti per la Resistenza, dello scultore Valentino Tamburini. L’uomo è stato beccato letteralmente con le mani nel sacco, mentre si allontanava con una lastra di rame sottratta dalla scultura di largo Bompiani.

Pinza e tenaglia

Il rumeno che a quanto pare non ha dimestichezza con l’epopea della Resistenza, sembrerebbe avere  precedenti specifici di polizia. Prima di essere arrestato, era stato notato da un cittadino nell’adiacente via delle Sette Chiese attrezzato di tutto punto; l’uomo aveva una torcia sulla fronte sorretta da una fascia elastica. Una volta uditi forti rumori provenienti dalla strada, lo stesso cittadino ha allertato le forze dell’ordine. I poliziotti giunti sul luogo hanno così potuto fermare il maramaldo: una volta perquisito, gli hanno trovato addosso una pinza ed una tenaglia. Arrestato, il ladro che non conosce la Resistenza è stato  messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Possono rubare tutto (in appartamento, nelle centrali elettriche, nei campi fotovoltaici…) ma guai a toccare la resistenza! Ci starebbe una battuta ciao, ma lasciamo perdere..

  2. Per condanna: corso (obbligatorio) di lingua e di cultura Italiana e poi… 15 anni di conferenze dell’A.N.P.I.!!!
    Il tutto a carico del contribuente Italiano (ovviamente)…
    Viva l’ita(g)lia!

  3. Ringraziamo le solerti Forze dell’ Ordine che hanno identificato il colpevole , altrimenti ci saremmo sorbiti NOIOSISSIMI PIPPONI antifa ,

    sullo sfregio dell’ immortale resistenza , duro colpo all’ antifa ,
    necessità di continuare a vigilare … e via con le CAZZATE di sx

    Caro Romeno …. Cimiteri ? Ferrovie (ma con rischio elettrico …) ? non Ti
    bastavano ????? chissà se il vigile cittadino avrebbe avvertito la Polizia
    se tu avessi scassinato l’ appartamento del suo vicino ……

    “sentito nulla , se c’ero dormivo …..”

    Ma con le tue capacità tecniche ….. pinza e tenaglia e via una lastra di
    rame !!! perchè non fai un lavoro NORMALE ????

Commenta