Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 ott – Grida, botte, sprangate e colpi di catena. Attimi di paura a Roma in via della Casetta Mattei, immortalati in un video rilanciato dal profilo Twitter di Radio Savana e diventato immediatamente virale. Il filmato vede un diverbio, trasformatosi in pochi attimi in una rissa furibonda, tra un gruppo di italiani e uno di rom che si sono affrontati nel bel mezzo della trafficatissima via a colpi di bastonate e pesanti catene.

Il video mostra quello che sembrerebbe un regolamento di conti in piena regola, con i contendenti – circa una decina di persone – impegnati a menare colpi incuranti del traffico e degli avventori del bar antistante il luogo della rissa. Scrive Radio Savana nella didascalia del video: «Arricchimento culturale a Roma: risorse rom (come da audio) assaltano con bastoni e catene un gruppo di italiani, le prendono e poi scappano via. In Italia per colpa della peggior sinistra della storia regna il caos».

Il gruppo di contendenti di etnia rom – vista la mala parata – è risalito in gran fretta sulla vettura ed è fuggito dopo aver tamponato intenzionalmente una Smart. «Zingari de mer*a!» è il grido degli italiani che inveiscono verso l’auto mentre questa si sta allontanando. Secondo quanto riportato dal Messaggero, allertate da numerose chiamare sono poi intervenute le volanti del commissariato Monteverde e della polizia di San Paolo.

Cristina Gauri

3 Commenti

  1. Attività educativa da incrementare, per favorire la (dis)integrazione di stì parassiti, coccolati e allevati dai sinistri!

  2. tutto normale e ovvio.
    il sonno della ragione genera mostri,si è sempre saputo:
    e il sonno della giustizia genera rabbia e desiderio di vendetta,
    che non si rivolgono più alla giustizia che dorme,per aver soddisfazione.
    quindi conviene abituarsi allo spettacolo,
    perche diventerà prassi comune e anche presto.

Commenta