Roma, 15 ott – Ecco la novità di cui ora non potrete fare a meno: il “tecno Rosario”. Il nome proprio è “Click to pray eRosary” e si aziona con un semplice gesto – il segno della croce.

Spiegano gli “inventori” dell’artefatto: «Il tutto deve avvenire in maniera non frettolosa ma con una gestualità cadenzata propria del pregare». “eRosary” è stato presentato oggi in Vaticano. Quindi, se non si seguono i rigidi parametri e dettami del rosario “vero”, la app non si aziona. Il tecno Rosario costerà 99 euro ed è stato appositamente concepito per attirare il pubblico dei più giovani.

App e bracciale

Siamo nel mese missionario, istituito proprio da Papa Francesco. E non è un caso che sia stata scelta la data di oggi, da parte della Rete Mondiale di Preghiera del Papa, per lanciare Click To Pray eRosary. «Si tratta di un rosario intelligente con un chiaro obiettivo: pregare per la pace nel mondo. Click To Pray eRosary è un dispositivo interattivo che funziona attraverso un’app, e serve per imparare a pregare il rosario” spiegano gli ideatori del rosario del futuro, membri della della Gadget Teck Inc. “Può essere utilizzato come bracciale e si attiva facendo il segno della croce” aggiungono. “È sincronizzato con un’applicazione gratuita con lo stesso nome. Permette di accedere ad un’audioguida, immagini esclusive e contenuti personalizzati sulla preghiera del rosario».

Rosario “standard” o a “tema”

L’eRosary è costituito da dieci grani del rosario in ematite e agata nera. Vi è poi una “croce intelligente”; essa memorizza tutti i dati connessi all’applicazione. L’utente di eRosary potrà scegliere se utilizzare il rosario “standard” oppure uno di tipo contemplativo. Molti anche i rosari “tematici” offerti dalla app. Progressivamente, eRosary terrà traccia di ogni rosario pregato.

“Pedagogia tecnologica”

Spiegato anche l’intento dietro questa sacra invenzione: “Pensato per raggiungere le frontiere periferiche del mondo digitale dove i giovani si incontrano, Click To Pray eRosary lavora come pedagogia tecnologica per insegnare ai giovani a pregare il rosario. A pregare per la pace e a contemplare il Vangelo. Il progetto riunisce la tradizione spirituale della Chiesa e gli ultimi progressi del mondo tecnologico». Alla modica cifra di 100 euro a pezzo.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. Mia NONNA , più cattolica del massone Franceschiello ,
    recitava il rosario GRATIS …..
    e LEI ci CREDEVA ! non come l’ Anticristo ! avido e ladro .
    (7o NON RUBARE)

    … e parlano male di Alessandro VI ……..

Commenta