Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 5 mar – Nuovi tempi, nuovi mercati, nuove sfide, nuovi distopici modi di fare la spesa: arriva anche in Europa, e più precisamente a Londra, il primo supermercato di Amazon.



Arrivano i supermercati Amazon senza cassiere e senza file

Si chiama Amazon Fresh ed è, nei fatti, un luogo fisico dove acquistare prodotti alimentari, come nei normali supermercati. Ma, a differenza di questi ultimi, in quelli del colosso di Bezos non sono presenti le cassiere. Giusto qualche inserviente, riconoscibile dai giacconi verdi, per aiutare i primi clienti con la tecnologia «fai da te». Così, se con la pandemia Amazon aveva fatto in modo di uccidere il piccolo commercio, ora è in arrivo la stoccata anche alla grande distribuzione. Come riporta la Cnn, il primo negozio londinese della catena ha aperto nel centro commerciale di Ealing-Broadway. 

Tutto tramite app

Del resto, la scelta di assumere cassiere e affidare le operazioni di pagamento a una app con codice Qr da scansionare all’inizio della spesa si sposa perfettamente con i tempi «pandemici» in cui viviamo: non a caso il format del supermercato Amazon ha spopolato in alcune aree residenziali degli Stati Uniti nei mesi scorsi. Nessun contatto, file abolite, tutto  il «nuovo normale» sanitariamente corretto di cui le masse terrorizzate dal Covid hanno bisogno. Amazon è lì pronto ad offrirlo.

I clienti sono soddisfatti, i negozi meno

Come lo funziona lo spiega una cliente, Erica Ely: «Si scarica un’app, si scansiona un codice QR quando si entra, ed è tutto ciò che si deve fare. È tutto automatico: la app sa quello che hai nel carrello e quando esci dal negozio ti addebita e ti fattura automaticamente sul conto corrente che hai impostato». Il negozio è costellato di sensori, telecamere e algoritmi di deep learning, tecnologia che consente ai dispositivi di imparare da soli. Nel supermercato i clienti possono scegliere tra «un’ampia selezione di nuovi prodotti griffati Amazon», tra cui carne, pesce, frutta e verdura, prodotti da forno, piatti pronti e generi di prima necessità.

«Penso che il vantaggio principale sia il fatto che, a volte, quando si va al supermercato si può fare la spesa alla svelta e poi si può aspettare 5, 10, 15 minuti per pagare la merce alla cassa. Qui non succede più», spiega un altro cliente. «I consumatori nel Regno Unito desiderano un’esperienza di acquisto conveniente e riteniamo che apprezzeranno la possibilità di entrare e uscire con gli acquisti di cui hanno bisogno», ha dichiarato Matt Birch, ex dirigente dei supermercati Sainsbury’s, ora direttore di Amazon Fresh Stores in Inghilterra. In altri Paesi, come in Italia, per il momento Amazon Fresh si limita alle consegne a domicilio della spesa giornaliera.

Cristina Gauri



La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Finché puoi fare la spesa spaparazzato sul divano, Amazon, ma anche gli altri, sono una bella tentazione. Ma uscire di casa per farsi scansionare e riprendere dalle telecamere, non avere contatti con la gente, magari fare pure la fila sovietica per entrare “in sicurezza”, mi sembra un po da stupidi.

Commenta