Berlino, 7 dic – Oltre 60 pagine stampate dalla ONG antirazzista Amadeu Antonio Stiftung (ovviamente a spese del Ministero della Famiglia) per una dettagliata guida dei codici vestimentari, culturali, educativi riconducibili all’estrema destra.

Vi troviamo domande come: cosa fare qualora si scopra che un insegnante o un genitore siano militanti nella scena politica della destra radicale? Come reagire se un bambino disegni in classe una svastica, affermando che a casa il simbolo sia visto positivamente? Come comportarsi se un insegnante o un genitore esprimano commenti o frasi razziste o contrarie agli immigrati/rifugiati, alle altre culture e religioni, davanti ai bambini?

La brochure prosegue nella descrizione di stereotipi di genere per riconoscere baby “neo-nazisti” come il fatto di portare vestitini e trecce per le femminucce o di sviluppare la propensione a una sana attività fisica per i maschietti. Sia la CDU (Unione Democristiana) che la AFD (Alternativa per la Germania) hanno protestato in parlamento contro l’assurdo tentativo di spiare e schedare i piccoli pericolosi sovversivi pallidi.
Non ci resta che commentare: Hey, Teacher, leave the Kids alone!

Chiara Del Fiacco

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here