Berlino, 7 dic – Oltre 60 pagine stampate dalla ONG antirazzista Amadeu Antonio Stiftung (ovviamente a spese del Ministero della Famiglia) per una dettagliata guida dei codici vestimentari, culturali, educativi riconducibili all’estrema destra.

Vi troviamo domande come: cosa fare qualora si scopra che un insegnante o un genitore siano militanti nella scena politica della destra radicale? Come reagire se un bambino disegni in classe una svastica, affermando che a casa il simbolo sia visto positivamente? Come comportarsi se un insegnante o un genitore esprimano commenti o frasi razziste o contrarie agli immigrati/rifugiati, alle altre culture e religioni, davanti ai bambini?

La brochure prosegue nella descrizione di stereotipi di genere per riconoscere baby “neo-nazisti” come il fatto di portare vestitini e trecce per le femminucce o di sviluppare la propensione a una sana attività fisica per i maschietti. Sia la CDU (Unione Democristiana) che la AFD (Alternativa per la Germania) hanno protestato in parlamento contro l’assurdo tentativo di spiare e schedare i piccoli pericolosi sovversivi pallidi.
Non ci resta che commentare: Hey, Teacher, leave the Kids alone!

Chiara Del Fiacco

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here