Il Primato Nazionale mensile in edicola

Budapest, 29 nov – Chuck Norris è un grande estimatore di Viktor Orbán. L’esperto di arti marziali, infatti, ha visitato il premier ungherese a Budapest, dove Norris si trovava per prendere parte a un evento di beneficenza della chiesa battista magiara. L’incontro è stato filmato e diffuso su Facebook da Orbán stesso. Tra i due scattano abbracci e attestati di stima e affetto reciproci. «Il 90% dei commenti su di me è negativo, perché i progressisti mi odiano», ha spiegato Orbán a Norris. «Come Trump?», ha chiesto l’attore. «Anche di più», ha risposto divertito il premier ungherese.
Orbán ha quindi accompagnato Chuck Norris in un tour in macchina. Mentre Orbán era alla guida, ha detto all’attore americano e a sua moglie: «Io sono un lottatore di strada, non vengo dall’élite, ma da un paese a 40 km da qui». Poi gli ha organizzato una visita a un centro di addestramento delle unità antiterrorismo: «Questi sono i ragazzi più tosti nella difesa del nostro popolo», ha spiegato Orbán. Chuck Norris, esperto di arti marziali, ne è rimasto molto impressionato, e ha poi confessato: «Ho visto addestramenti in tutto il mondo, ma questo è il migliore che io abbia mai visto». Infine, al momento dei saluti, i due si abbracciano di nuovo e la moglie di Norris assicura a Orbán: «Ora siamo amici per sempre».





La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta