Roma, 18 mag – Antony Blinken e Sergej Lavrov potrebbero quanto meno parlarsi, ma per le fonti dell’amministrazione americana in questo momento non c’è alcun margine di dialogo. Lo rende noto l’Ansa.

Blinken-Lavrov, colloqui interrotti da febbraio

Blinken e Lavrov non hanno più alcun dialogo ormai da febbraio. Il segretario di Stato americano e il ministro degli Esteri russo sono in una fase di totale assenza di confronto praticamente da quando è scoppiata la guerra. E, attualmente, gli Stati Uniti non credono sia possibile un’attività nelle relazioni. Ad affermarlo è il portavoce del dipartimento di Stato americano Ned Price, durante un incontro con la stampa. Price sottolinea però che l’ambasciatore statunitense a Mosca, John Sullivan, “continua ad avere incontri con le sue controparti”, e che l’amministrazione Biden ha comunque dei contatti, seppur limitati, con i diplomatici russi a Washington. Nel frattempo, i dialoghi tra Mosca e Kiev per giungere a un accordo sono sospesi. E il “nodo Finlandia e Svezia” ha ormai assunto un ruolo centrale per il futuro dei rapporti tra le due realtà.

Macron: “Le consegne di armi a Kiev aumenteranno nei prossimi giorni e settimane”

Se dal lato di Blinken e Lavrov “non si muove una foglia”, dalla sponda dell’Eliseo se ne muovono tante, ma non sono esattamente novità di cui essere allegri. Emmanuel Macron, al netto della politica diplomatica “delle telefonate” a lungo perseguita in questi mesi di guerra, nella sostanza pura sembra non allontanarsi molto dal resto del blocco “euro-americano”. Al punto da annunciare un massiccio aumento delle forniture militari (come umanitarie) al governo di Volodymyr Zelensky. Così parla Macron: “Le consegne di armi da parte della Francia continueranno e aumenteranno di intensità nei prossimi giorni e settimane, così come l’invio di attrezzature umanitarie”. Ieri pomeriggio il presidente francese e quello ucraino hanno parlato al telefono per oltre un’ora. L’Eliseo ha dichiarato che lo scorso fine settimana sono stati consegnati altri 13 veicoli di soccorso, con relativi aiuti umanitari.

Stelio Fergola

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

Commenta