Il Primato Nazionale mensile in edicola

Libreville, 7 gen – Golpe in Gabon (Africa Centrale): alle 6.30 circa di oggi un gruppo di militari ha assunto il controllo dell’emittente radiofonica del paese e letto un proclama in cui ha annunciato che in assenza del presidente Ali Bongo – al potere dal 2009 e ricoverato in Marocco per un presunto colpo apoplettico in ottobre – è stato nominato un Consiglio nazionale di restaurazione.

Il golpe, hanno detto i militari, servirà “a ripristinare la democrazia e per garantire l’integrità territoriale del Gabon“.
Nelle strade della capitale sono stati visti blindati e altri mezzi militari. Testimoni riportano che sono stati sparati colpi di arma da fuoco nei pressi della sede di Radio Television Gabonaise (RTG).

Nel messaggio di auguri per l’anno nuovo, Bongo aveva cercato di rispondere alle voci sulla sua salute affermando di sentirsi ormai in buone condizioni fisiche: messaggio che non ha convinto i militari, secondo cui si è trattato di “un tentativo di restare attaccato al potere”.

Non è ancora chiaro se si tratta di un colpo di stato vero e proprio o se dell’ammutinamento di una parte delle forze armate. Le notizie che arrivano sono ancora molto confuse.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta