Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 7 lug – La piccola città di Martinez, in California, non raggiunge i 40mila abitanti, ma è comunque conosciuta per aver dato i natali a Joe DiMaggio, leggenda del baseball negli anni Trenta e (per poco) marito di Marilyn Monroe. Ora, però, è balzata agli onori delle cronache per una notizia che ha avuto eco nazionale. La cittadina californiana, infatti, è stata teatro di un battibecco tra una coppia di sostenitori di Trump e alcuni passanti antirazzisti. Il motivo dello scontro? I due trumpiani stavano cancellando un’enorme scritta gialla che attraversa un’importante arteria stradale di Martinez. La scritta riportava in caratteri cubitali il messaggio «Black lives matter».

Trumpiani contro Black lives matter

I due indossavano abiti patriottici riconducibili al trumpismo: lui aveva una maglietta con su scritto «Four more years», cioè «Ancora quattro anni», slogan che i sostenitori di Trump scandiscono per propiziare la rielezione del leader repubblicano alla Casa Bianca, mentre la t-shirt di lei era corredata di una bandiera a stelle e strisce racchiusa in un cuore. La donna ha dunque portato con sé un barattolo di vernice nera e un rullo per cancellare il murale, laddove l’uomo era intento a riprendere con uno smartphone la rimozione della scritta «Black lives matter» – scritta che, peraltro, era stata autorizzata dalla giunta cittadina.

«Tutte le vite contano»

A quel punto alcuni passanti hanno circondato la coppia, protestando vivamente contro il gesto dei due. Ne è nato un confronto verbale molto animato, con l’uomo che ha spiegato il motivo della loro azione: «Tutte le vite contano, non solo quelle dei neri», ha detto agli antirazzisti giunti sul posto. E ancora: «Il razzismo di cui parlate voi è una menzogna, la polizia non è violente. La dovete smettere con questa narrazione». Stando alla ricostruzione dei media statunitensi, la coppia si è allontanata una volta terminato il video e prima che arrivassero sul luogo le forze dell’ordine.

Vittoria Fiore

Commenta