Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 1 mag – Occhiali speciali per rilevare la temperatura corporea. Denominati “T1” sono in grado di “misurare” al volo la febbre, o se volete per segnalare se le persone che vengono inquadrate dalle lenti ce l’hanno oppure no. E’ una novità tecnologica cinese che per certi aspetti potrebbe evocare aspetti inquietanti alla “Essi vivono” di Carpenter, ma che sembra avere una certa efficacia per controllare eventuali sintomi di coronavirus e dunque potenzialmente di contrastare la pandemia.

Sangue di Enea Ritter

Intanto la startup Rokid che ha realizzato questi occhiali, sviluppandoli in appena due settimane, in Cina ne sta vendendo moltissimi. Xiang Wenjie, vicepresidente dell’azienda, afferma che “oltre alla misurazione della temperatura fissa, l’occhiale T1 può fornire un controllo della temperatura anche a distanza o mentre si è in movimento, il che è di grande aiuto”. Gli occhiali hanno infatti infrarossi e speciale fotocamera e sarebbero in grado di fornire più letture della temperatura da utilizzare soprattutto in aeroporti, parchi e aree maggiormente frequentate.

Black Brain

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta