Il Primato Nazionale mensile in edicola

New York, 15 mag – La popolazione giovane e “in forma” dell’Africa aiuterà il continente a evitare una strage a causa del coronavirus. O almeno, così sembrano dirci i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Meno vittime degli Usa, al pari con l’Europa

L’analisi dell’Oms (che spesso però non ci ha per niente “azzeccato” nelle previsioni)  prevede che oltre un quarto di miliardo di africani contrarrà il coronavirus entro un anno. Secondo quanto riporta il Daily Mail l’Oms stima che il bilancio delle vittime africane del covid 19 raggiungerà probabilmente quota 190.000 – meno delle vittime negli Stati Uniti, approssimativamente alla pari con l’Europa. L’Africa ha una popolazione di circa 1,2 miliardi di persone, mentre l’Europa ospita “solo” 700 milioni di persone. L’Africa ha circa 900 milioni di residenti in più rispetto agli Stati Uniti.

Si stimano 190.000 vittime

Il modello matematico dell’Oms ha preso in analisi studiato 47 nazioni e stima che oltre un quinto (ovvero il 22%) degli africani contrarrà il coronavirus, per un totale di 264 milioni di persone. Di queste infezioni, fino a 44 milioni di persone manifesteranno i sintomi del Covid-19 e fino a 5,5 milioni di africani saranno probabilmente costretti al ricovero. L’Oms, inoltre, prevede che le vittime in Africa saranno circa 150.000, ma la cifra potrebbe arrivare a 190.000.

La situazione attuale

Gli scienziati avvertono anche che il virus sarà difficile da sradicare completamente in Africa e potrebbe rimanere nelle comunità per diversi anni. L’Egitto è il paese africano con il bilancio delle vittime più alto finora, con 571 vittime. Il Sudafrica ha il maggior numero di infezioni, con quasi 13.000 casi confermati.

Karamagi (Oms): “Abbiamo molti giovani. E pochi obesi”

L’analista di dati Humphrey Karamagi dell’Oms ha dichiarato al Guardian che l’Africa ha una popolazione giovane rispetto ad altri Paesi del mondo e ciò contribuirà a mantenere basso il tasso di trasmissione e ridurre le morti. L’Africa ha anche bassi livelli di obesità che è un fattore che raddoppia il rischio di morire di Covid-19, secondo un recente studio britannico. “Il più grande fattore che si manifesta nei nostri numeri è l’età”, ha spiegato Karamagi. “Abbiamo anche pochissime persone obese, anche se il numero è in aumento. Ma non ai livelli negli Stati Uniti”.

Le preoccupazioni dell’Oms

Ciò che preoccupa gli analisti dell’Oms è come reagirà il precario sistema sanitario africano: un aumento dei ricoveri ospedalieri metterà a dura prova i servizi e i programmi dedicati ad affrontare altri problemi di salute come l’HIV, la tubercolosi, la malaria e la malnutrizione. Le nazioni africane più piccole, secondo questo studio, saranno maggiormente a rischio, con le Mauritius “osservate speciali”. Tra i paesi africani più grandi, invece, la ricerca prevede che Camerun, Sudafrica e Algeria sarebbero maggiormente a rischio a causa di gravi focolai. La Nigeria dovrebbe avere il maggior numero di infezioni nel complesso, ma non più pro capite, in virtù della più grande popolazione africana: un sesto degli africani vive in Nigeria, che ha 200 milioni di abitanti.

Ilaria Paoletti

3 Commenti

  1. Scusate mi sono perso un passaggio …. ma , i Bingobongo non
    scappano in europa PERSEGUITATI , AFFAMATI , POVERI , TORTURATI ?????

    Adesso sono tutti Palestrati ?????

    Per altro , sono morti GIOVANI e SPORTIVI ….. il Bongo nella foto spera
    che il virus , vista la sua pelle si schifi ???? E’ un VIRUS
    fassista e rassista ?
    Ciccio FARà STRAGE di voi negroidi …… vecchi giovani e …. bambini , l’ ultima infettata ha 2 MESI !!! coglione …..

    La “fortuna” dei bongos è che il virus li ha raggiunti ormai alla fine del suo ciclo vitale …. e NON SOPPORTA IL CALDO ! vedasi Italia del sud …..
    (si leggano le tesi di Robert Gallo ….)

    Eppoi , ma l’ OMS è la banda di fessi che parlava di BANALE INFLUENZA ??? E li pagano pure ……

  2. Il grandissimo Presidente della Tanzania,chimico, ha mandato per l’analisi fasulla del coronavirus 3 campioni di cui uno di un frutto e uno di una capra che sono risultati positivi!!Ha quindi avvertito la popolazione che non c’è pericolo a girare e non l’ha incarcerata come da noi!Ha lasciato le chiese cattoliche aperte perchè sà che anche l’anima ha bisogno di nutrimento!!
    Nel Burundi invece hanno cacciato quelli dell’ OMS globalista che si erano permessi di raccomandare di rinviare le elezioni.
    Alcuni stati africani ci stanno dando grandi lezioni di democrazia e di come opporsi ai poteri occulti che ci vogliono carcerati ed indebitati cosi da appropriarsi delle nostre industrie e beni pubblici con la scusa e paura creata ad arte di un normalissimo virus la cui mortalità non è superiore a molti altri del passato e che colpisce nel 96% dei casi pèersone con una o piu’ malattie quali cancro, cardiovascolare, etc
    Altro che sottosviluppati!! Siamo noi i paesi in cui molta gente abbocca come pesciolini spaventati all’ amo delle elites occulte
    Chiedetevi anche perchè i media dei banchieri che producono a costo zero ed in via privata il denaro con cui ci comprano non riportano queste notizie!!