Roma, 4 mar – Il presidente Usa Donald Trump e e il presidente della Cina Xi Jinping potrebbero raggiungere un accordo commerciale formale in un summit intorno al 27 marzo, dopo un viaggio del leader cinese in Italia e Francia. Lo riporta il Wall Street Journal.

In base all’accordo, Pechino, per andare incontro alle richieste Usa, abbasserebbe i suoi dazi ed altre restrizioni su alcune merci americane, tra cui prodotti agricoli, chimici e auto. A sua volta, Washington rimuoverebbe gran parte, se non tutte, le sanzioni applicate finora.

Come parte dell’intesa, la Cina acquisterebbe gas naturale per 18 miliardi di dollari dalla texana Cheniere Energy e si impegnerebbe a creare parità di condizioni, compreso un’accelerazione del programma per rimuovere le limitazioni alla proprietà straniera sulle imprese automobilistiche e la riduzione delle tariffe sulle auto importate sotto l’attuale livello del 15%.

Le fonti del quotidiano statunitense avvertono che comunque restano alcuni ostacoli e che ciascuna delle parti potrebbe trovarsi di fronte a possibili obiezioni in casa propria sul fatto che le condizioni possano essere considerate troppo favorevoli all’avversario.

Ludovica Colli

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta