Il Primato Nazionale mensile in edicola

Il Cairo, 5 mar – Accade anche questo: in Egitto una giovane sposa ha chiesto il divorzio dal marito dopo appena 8 mesi di matrimonio. La ragione? Secondo lei l‘uomo porta sfortuna.
“Quando ci siamo fidanzati qualcuno mi aveva messo in guardia” ha raccontato la donna disperata ai media locali “ma io ho pensato che fosse solo l’ignoranza a farli parlare. E invece non era così”.

La sfortuna ha avuto inizio proprio il giorno dello sposalizio quando, durante la cerimonia del “si” c’è stato un corto circuito elettrico che “ha rovinato il giorno più bello” a lei e a tutti gli invitati, secondo le sue stesse dichiarazioni. Da lì in poi una “serie di sfortunati eventi”  che l’hanno portata a credere all’influsso negativo del suo stesso marito sulla sua vita quotidiana. “Un giorno ho comprato un vestito bellissimo, era costoso, ho aspettato che il prezzo fosse più basso – ha raccontato – Tornata a casa l’ho fatto vedere a lui e ha detto che sarebbe stato perfetto per me. Il giorno dopo l’ho indossato e si è rotto in più parti, in maniera stranissima, tanto da doverlo buttare. Ma – ci tiene a specificare l’ormai presto ex sposa – questi sono solo piccoli esempi”.

Adesso quindi ha deciso di optare per la dolorosa ma, a parer suo, necessaria soluzione: il divorzio. Con ogni probabilità il marito della giovane egiziana non porta più “sfiga” di una qualsiasi altra persona: ad essere sfortunato, molto probabilmente, è stato il matrimonio. Chissà che lui liberandosi di una tale moglie non si riscopra un Gastone…

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta