Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 giu – Negli ultimi anni l‘Egitto ha scoperto alcuni importanti giacimenti di gas naturale. L’area del Delta del Nilo, in particolare, si sta rivelando una vera e propria miniera a cielo aperto. E’ qui che ha raggiunto (con l’italiana Eni a fare da protagonista) notevoli successi nell’attività esplorativa del sottosuolo. Una volta che la coltivazione dei giacimenti entrerà nel vivo, ciò permetterà al Cairo di diventare un primario esportatore di “oro blu”. Producendo effetti a cascata sull’intera economia della nazione nordafricana.



Leggi anche: Egitto: tre nuove raffinerie per diventare un hub di gas e petrolio

Black Brain

Dal gas naturale al settore petrolchimico: la sfida dell’Egitto

Per quanto importanti, tuttavia, i giacimenti di gas naturale da soli non bastano per ridurre gli elevati tassi di disoccupazione con cui l’Egitto deve fare i conti. Ecco perché il governo sta cercando, da tempo, di sviluppare il settore degli idrocarburi. Obiettivo aggiungere valore alle produzioni nazionali, avviando un processo globale di sviluppo.

E’ in tale ottica che va visto, tra gli altri, l’accordo recentemente siglato dall’agenzia pubblica Suez Canal Economic Zone e dalla Red Sea Refining & Petrochemicals Co per la costruzione di un nuovo stabilimento petrolchimico. L’impianto, dal valore di 7,5 miliardi di dollari, sorgerà ad Ain Sokhna (città situata all’imbocco del Canale). Si comporrà da una raffineria e di un sito specifico per la lavorazione di diversi altri derivati del greggio.

Leggi anche: L’Egitto investe 19 miliardi di dollari nel settore petrolchimico

Realizzato su di un’area di 3,56 milioni di metri quadri, oltre a creare più di 15mila posti di lavoro tra diretto e indotto produrrà polietilene, polipropilene e poliestere. Permettendo così all’Egitto di “farsi in casa” una vasta gamma di beni che ad oggi si trova costretto ad importare. Migliorando in questo modo anche i suoi saldi di bilancia commerciale.

Giuseppe De Santis

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta