Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 lug – Il Delta del Nilo si dimostra ancora una volta generoso per Eni, che ha annunciato di aver perforato con successo il primo pozzo esplorativo nella licenza di North El Hammad, sul prospetto denominato Bashrush. Una scoperta estende verso ovest il potenziale a gas della zona definita come “Great Nooros Area”.

“La nuova scoperta – si legge in una nota diramata da Eni – si trova in 22 metri di profondità d’acqua, a 11 chilometri dalla costa, 12 chilometri a nord-ovest del giacimento di Nooros e circa 1 chilometro a ovest del giacimento di Baltim South West, entrambi già in produzione” ed è una ulteriore conferma “del grande potenziale a gas e condensati in questo settore delle acque poco profonde dell’offshore egiziano”. Il pozzo, spiega sempre Eni, ha “eccellenti proprietà petrofisiche” e verrà testato una volta reso operativo.

I successi di Eni in Egitto

Eni, che lavora in Egitto dall’epoca di Enrico Mattei (sbarcò nella nazione nordafricana nel lontano 1954: nonostante le tensioni internazionali e il particolare contesto geopolitico a cavallo tra Mashrek e Maghreb, il gruppo di San Donato Milanese non ha mai abbandonato l’area), è capofila nelle operazioni in questa zona del Mediterraneo orientale, che già negli scorsi anni ha consentito al Cane a sei zampe di inanellare una serie di successi. I primi risalgono al 2014/15, ma è nel 2018 che la società annuncia la scoperta del più grande giacimento di idrocarburi nella storia del Mare Nostrum.

Leggi anche – L’informatica parla italiano: Eni costruirà il più grande supercomputer al mondo

Grazie alle infrastrutture già presenti in zona Eni – presente nella concessione, dove è operatore, al 37,5%, quota pari a quella di Bp mentre i francesi di Total detengono il 25% – ha annunciato una rapida messa in produzione del sito, che rappresenta “una nuova conferma di come la strategia esplorativa “incrementale”, mirata su opportunità ad alto valore e capaci di garantire un rapido sviluppo delle nuove scoperte”.

Filippo Burla