Tripoli, 5 lug – Scene che neanche nel selvaggio west, eppure succedono a pochi km dalla Sicilia. Siamo al largo della costa nordafricana dove la guardia costiera libica, impegnata da tempo in una battaglia – non sempre efficace, visti anche i numerosi e testimoniati episodi di infiltrazione nei suoi ranghi – ai trafficanti di esseri umani, è arrivata allo scontro a fuoco contro una nave carica di clandestini. L’episodio è stato filmato in un video diffuso da Repubblica Tv.

Non è la prima volta che guardia costiera libica – in parte addestrata dalla missione comunitaria EuNavforMed – scambia “opinioni” con scafisti o assimilati: non più tardi di maggio scorso una nave del governo di Tripoli sfiorò la collisione con un’imbarcazione di una Ong (la tedesca Sea-watch) che incrociava di gran carriera per contendere alla prima una carretta del mare alla deriva.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta