Berlino, 18 gen – “Scelgo i giocatori per le dimensioni del loro pene”. Così Imke Wübbenhorst, allenatrice della squadra di calcio tedesca BV Cloppenburg, ha risposto irriverente a una domanda di un intervistatore del Die Welt. 30 anni, la Wübbenhorst è la prima donna ad allenare una squadra maschile tedesca iscritta nelle prime cinque divisioni; in possesso del patentino di licenza A , ha studiato educazione sportiva. Ardita la missione che la attende: la sua squadra è ultima in classifica con appena 16 punti in 18 partite a 6 lunghezze dalla salvezza quando ci sono da giocare ancora 12 partite. Il tempo ci dirà se è stata all’altezza del compito “nonostante sia una donna”, come direbbe qualcuno.

Quel che è sicuro è che Imke ha un gran senso dello humour: alla domanda – una curiosità peraltro legittima – del giornalista del Die Welt “I tuoi giocatori devono indossare i pantaloni quando entri nello spogliatoio?”, Imke Wübbenhorst ha risposto prontamente “Certo che no: sono una professionista. Scelgo i giocatori in base alla lunghezza del pene”. In questo caso il “privilegio” di poter rispondere in modo ironicamente sessista a una domanda simile è tutto femminile: non vogliamo nemmeno immaginare che putiferio si sarebbe sollevato se un suo collega maschio avesse osato fare un’ironia simile ma a parti inverse.

La Wübbenhorst aveva precedentemente allenato la squadra femminile del BV Cloppenburg, che milita nella 2a Bundesliga. Come giocatrice, l’ex nazionale Under 20 ha vestito, tra la altre, la maglia dell’Amburgo e ha giocato nella Serie A spagnola con lo Sporting Huelva.

Aldo Milesi

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here