Il Primato Nazionale mensile in edicola

2264816450Berlino, 15 nov. – Questa mattina è scattata una maxi operazione anti-terrorismo della polizia tedesca nei confronti del gruppo salafita Die wahre Religion, “La vera Religione”. All’alba la polizia tedesca ha perquisito oltre 200 edifici, appartamenti di militanti e sostenitori e moschee, la maggior parte delle perquisizioni sono avvenute nei land dell’Assia, Westfalia e Baviera.

Secondo quanto reso noto dal ministero dell’interno tedesco, l’organizzazione salafita promuove l’Islam come pretesto nella diffusione di “messaggi di odio e teorie cospirative” oltre che al reclutamento di potenziali jihadisti.

Il ministro dell’interno Thomas de Maiziere ha annunciato che il gruppo Die wahre Religion è stato messo al bando questa mattina perchè sospettato di aver reclutato in tutta la Germania e per conto dello Stato Islamico oltre 140 persone, poi andate a combattere per la jihad in Siria e Iraq. I responsabili del reclutamento venivano inviati ad operare attraverso la distribuzione gratuita del Corano nelle aree pedonali e nelle pubbliche piazze di tutto il paese. Questa è la “seconda interdizione” dal 2001 per un’organizzazione di questo tipo, secondo de Maiziere “è stato lanciato un segnale” agli ambienti radicali islamici. Al momento dell’operazione anti terrorismo il leader dell’organizzazione, Ibrahim Abou-Nagie non era in Germania Secondo le fonti delle forze di sicurezza si troverebbe in Malesia, dove il gruppo vorrebbe avviare iniziative analoghe a quelle condotte sul territorio tedesco. L’organizzazione salafita Die wahre Religion è già operativa in 15 paesi, tra cui Francia, Gran Bretagna, Austria.

Guido Bruno

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta