Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 23 feb – Oggi per la 15 esima volta consecutiva, i gilet gialli sono tornati in piazza a Parigi e nel resto della Francia per protestare contro il governo e chiedere le dimissioni del presidente Emmanuel Macron.



Erano 11.600 i gilet gialli a manifestare in tutta la Francia alle ore 14, 4 mila dei quali a Parigi: queste le cifre del ministero dell’Interno, in lieve rialzo rispetto ai minimi toccati una settimana fa, con 10.200 in Francia di cui 3 mila a Parigi.

Il corteo parigino, tafferugli a Clermont-Ferrand

Il corteo parigino, partito dall’Arco di Trionfo, ha raggiunto il Trocadero dopo essere passato per Montparnasse, senza incidenti. Tafferugli invece a Clermont-Ferrand, dove la polizia ha usato i gas lacrimogeni per far fronte ai manifestanti in azione attorno al palazzo di giustizia e in una delle principali arterie commerciali.

Una persona sarebbe stata ferita al piede da una flash-ball sparata dalla polizia. Quindici persone sono state identificate, 8 trattenute in stato di fermo. Sequestrate biglie, mazze da baseball e altre armi improprie.

La festa sulla Loira

Settecento gilet gialli si sono riuniti per un pic-nic nel parco del castello di Chambord, sulla Loira in un ambiente festoso. Piccole manifestazioni a Tolosa, situazione tesa a Lione, Bordeaux e Rennes.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Veramente il sindacato France-Police.org dice che i manifestanti erano 200 mila per questo atto 15 e non i 14 mila del ministero dell’ interno.Per quanto riguarda la pistola ritrovata il sindacato di polizia dicfe che sarebbe utile sapere di chi era, se era carica e da dove proviene. Anche la mazza da baseball era 1 e non trattavasi di “mazze”.Tuttavia l’opera di denigrazione di questo sano movimento popolare che è contro la plutocrazia del banchiere rothschild macron continua impereterrita

Commenta