Graziano DelrioRoma, 1 apr – Sembra definitivamente sciolto il nodo del ministero delle Infrastrutture: il successore di Maurizio Lupi, secondo le indiscrezioni di queste ore, sarà Graziano Delrio, attuale sottosegretario alla presidenza del Consiglio.

Dovrebbe quindi finire nelle prossime ore, forse già oggi, l’interim assunto dallo stesso Renzi subito dopo le dimissioni dell’esponente del Nuovo centrodestra per il suo coinvolgimento nell’inchiesta sugli appalti della Procura di Firenze.

E Delrio, uomo su cui il premier sa di poter contare pienamente, è apparso a Palazzo Chigi come l’uomo che può aiutare il governo e il Pd renziano a sgombrare il campo dalle ombre degli scandali che hanno toccato i democratici, ultimo quello che ha travolto il sindaco democratico di Ischia coinvolgendo nel gioco delle intercettazioni anche l’ex premier Massimo D’Alema. E poi c’è l’Expo, evento su cui si addensano sempre più nubi e che invece il premier vorrebbe trasformare in un fiore all’occhiello.

Qui, però, comincia il risiko delle poltrone. Al posto lasciato libero da Delrio, Renzi vorrebbe un uomo (o una donna) di strettissima osservanza renziana. Si fanno i nomi di Maria Elena Boschi, Luca Lotti e Lorenzo Guerini, che tuttavia sembrano già tutti fondamentali lì dove sono ora.

E poi c’è la questione Ncd: i centristi hanno rinunciato a una poltrona importante, ora si aspettano che gli equilibri interni vengano ristabiliti. Quale ministero andrà, quindi, agli alfaniani? Nel vertice di ieri tra Renzi e Alfano, il ministro degli Interni ha proposto Quagliariello per un ministero del Sud che metta insieme gli Affari regionali e la delega sulla coesione territoriale.

Proposta a cui Renzi ha replicato di voler piazzare in quella posizione una donna per rispettare la parità di genere. Si parla infatti di Erminia Mazzoni, Rosanna Scopelliti, Federica Chiavaroli o Valentina Castaldini. Lupi, intanto, con tutta probabilità, diventerà il nuovo capogruppo del partito alla Camera al posto di Nunzia De Girolamo, proiettata verso Forza Italia.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here