hillaryWashington, 19 ago – Vieni con noi, farai la storia: i posteri ti ricompenseranno con la fama imperitura. Ma quello sarà l’unico compenso che vedrai. È un po’ questo il messaggio lanciato dall’aspirante presidente degli Stati Uniti, Hillary Clinton, in cerca di stagisti al modico prezzo di zero dollari.
A chi vorrà collaborare con la sua campagna elettorale, l’ex first lady promette caffè gratis e “la possibilità di fare la Storia”. Ma non un dollaro di stipendio.
La richiesta sta suscitando ovvie polemiche, anche perché la Clinton afferma di battersi per l’aumento del salario minimo e per alleggerire i debiti scolastici dei giovani con un piano da 350 miliardi di dollari, salvo poi chiedere lavoro a titolo gratuito per se stessa.
C’è di più: nel 2013 la Clinton, intervenendo all’università Ucla, aveva tuonato proprio contro le aziende che utilizzano la pratica dello stage gratuito: «Molte aziende si sono approfittate di stagisti non pagati fino al punto di bloccare loro le opportunità per il passaggio a un lavoro retribuito. Più aziende devono trasformare i loro cosiddetti stagisti in dipendenti», aveva detto.
Giuliano Lebelli

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta