Il Primato Nazionale mensile in edicola

Berlino, 15 ott – Per un momento a Silvio Berlusconi e Donald Trump deve essere mancata la terra sotto i piedi. Il presidente nigeriano Mohammadu Buhari con una sola battuta gli ruba la scena e contemporaneamente lo scettro di leader politico più “sessista” del globo. Spiegare durante una visita ufficiale a Berlino che il posto della propria moglie “è in cucina”, provocando lo sdegno della Merkel, è oggettivamente un colpo da maestro.

 La “colpa” della first lady nigeriana Aisha Buhari è stata quella di aver criticato suo marito in un’intervista alla Bbc, in cui era arrivata a dire che non lo avrebbe sostenuto in caso di una sua ricandidatura. “Non so a quale partito appartenga mia moglie, normalmente appartiene alla mia cucina o al mio salotto” è stata la risposta di Mohammadu Buhari al giornalista che gli chiedeva di commentare le affermazioni di sua moglie.

 La frase del presidente nigeriano, che ha causato un certo imbarazzo durante la conferenza stampa, gli è valsa un’occhiataccia della cancellieria tedesca, che per ragion di Stato ha poi subito sdrammatizzato con un sorriso. Non sarebbe male una visita ufficiale di Buhari anche qui in Italia, magari in compagnia della “presidenta” Laura Boldrini.

Davide Romano