Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 29 apr – Dato più volte per morto, di sicuro era scomparso dalla scena del terrore per anni. Adesso, dopo la sconfitta militare dell’Isis, che ha perso tutti i territori occupati in Siria e in Iraq, e dopo gli attentati atroci in Sri Lanka, compare in video il “califfo” Abu Bakr al Baghdadi.

Sangue di Enea Ritter

Il capo dello Stato islamico riappare così, dopo quasi cinque anni, seduto con gambe incrociate, la barba lunga e con un kalashnikov al suo fianco, mentre parla con alcuni uomini della guerra “contro i crociati” e della sconfitta definitiva a Baghouz. Dettaglio che non trascurabile, perché appunto indicherebbe che il filmato è assolutamente recente. A riportare la notizia del video diffuso in rete dal’Isis, è stata su Twitter Rita Katz, fondatrice della società americana Site Intellige Group.

Black Brain

Al Baghdadi era comparso l’ultima volta in un filmato nel luglio 2014, durante una predica nella moschea di Mosul. Era un periodo del tutto diverso rispetto ad oggi per il gruppo terroristico, allora infatti era arrivato alla massima espansione territoriale.

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. …gli USA, lo hanno tolto dal cassetto, dopo 5 anni, e lo rilanciano sul mercato terrorismo….non per nulla rientrano nel gioco ” Libia”…

  2. Questi personaggi sono tutti fantocci al soldo degli Usa.
    Probabilmente avranno persino studiato recitazione a Hollywood.

Commenta