Il Primato Nazionale mensile in edicola

Johnny Rotten Trump Brexit Sex PistolsLondra, 28 mar – Johnny Rotten sta con Trump e sostiene la Brexit. L’ex cantante dei Sex Pistols non perde lo spirito “punk” con il passare degli anni e spesso rilascia dichiarazioni destinate a far discutere. “Trump è una persona molto problematica, ma non è un razzista. Terrorizza i politici di mestiere e questo è una grande gioia, in un certo modo Donald è il Sex Pistols della politica“, ha dichiarato John Lydon, aka Johnny Rotten a “Godmorning Britain”, popolare programma tv britannico. Sempre sul neo eletto presidente Usa ha dichiarato che gli farebbe piacere “averlo come amico”.

Nonostante Johnny Rotten sia ormai un cittadino americano da alcuni anni, non ha perso occasione per commentare positivamente la Brexit: “La classe lavoratrice ha parlato, io sono uno di loro e sto con loro”, rincarando la dose su alcune dichiarazioni già rilasciate in merito qualche mese fa. “La Brexit è stata la voce della rabbia. E nessuno l’aveva considerata per tanto tempo. Credo che la decisione di continuare da soli sia incredibilmente all’insegna dell’apertura mentale. Io forse avrei votato per restare, ma bisogna essere aperti: ora abbiamo la Brexit, per cui ce ne andremo”.

 

 Davide Romano

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta