Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 ago – Scene sempre più tragiche arrivano dall’Afghanistan, o meglio dall’aeroporto di Kabul. Video emersi nelle ultime ore mostrano le donne afgane che tentano di passare o quasi lanciare i propri bambini al di là del filo spinato, chiedendo ai soldati europei e americani di prenderli e portarli via.



Kabul, bimbi lanciati oltre il filo spinato

“È stato orribile, le donne hanno lanciato i loro bambini oltre il filo spinato” racconta un alto ufficiale afgano a Skynews. Secondo l’uomo, le donne all’aeroporto nel video stanno “chiedendo ai soldati di prenderli”. Alcuni di questi bimbi, sempre secondo l’uomo, “sono rimasti impigliati nel filo spinato”.

Il tragico racconto di una donna

“La scorsa notte piangevano tutti'”, racconta una donna, che con il figlio al collo ha raccontato al reporter dell’emittente britannica, che all’arrivo dei talebani purtroppo suo marito si è unito a loro, iniziando a picchiarla e facendola vivere nel terrore. La donna è riuscita a salvarsi passando sotto la sfera di influenza occidentale. Tuttavia non ci sono garanzie che riesca a prendere un volo per scappare da Kabul. Il ministro della Difesa britannico Ben Wallace: “Non possiamo prendere minori non accompagnati”.

Il video diffuso su Twitter

Il video, o meglio la versione più diffusa del video, è stata condivisa su Twitter da Matt Zeller, che diffonde il video delle donne afgane. A giudicare dal profilo dell’uomo, è un grande sostenitore di Donald Trump e condivide spesso contenuti che invocano il salvataggio degli “alleati” afgani e a non lasciare indietro chi ha collaborato con i soldati americani in Afghanistan.

Ilaria Paoletti

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta