Atene, 29 ott – “Voglio iniziare dicendo al rappresentante della Commissione Europea che ha fatto dei crimini contro il polo greco e ha la assoluta responsabilità per migliaia di suicidi di cittadini greci”. Così esordisce Ilias Kasidiaris, portavoce di Alba Dorata, durante un incontro ufficiale tenutosi in Grecia insieme al rappresentante della Commissione Europea, il lettone Valdis Dombrovskis.

“Questo programma, questo memorandum – continua Kasidiaris – sono tutti illegali e i cittadini greci hanno detto no, quindi le misure sono illegali e anticostituzionali“. Osserva l’esponente di Alba Dorata: “Sappiamo che tutto ciò ha come scopo non la salvezza della Grecia ma la sua distruzione economica e la morte del popolo, la fine della ricchezza nazionale del mio paese”.

Non solo Ue e Troika, Kasidiaris ne ha anche per la Germania: “Deve riferire ai suoi padroni alla Merkel, a Juncker, che noi non abbiamo bisogno di lezioni, che non possono venire al Parlamento greco per dirci che ci faranno altre lezione sulla corruzione. Queste lezioni le vadano a fare alla Volkswagen, alla Siemens e a tutta l’oligarchia tedesca”.

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here