Pyongyang, 9 ott – Il presidente nordcoreano Kim Yong Un ha invitato Papa Francesco in Corea del Nord. A dare notizia di questa inaspettata decisione del leader di Pyongyang è stato l’ufficio del presidente sudcoreano Moon Jae-in, amico ritrovato di Kim, che ha spiegato che Kim Jong-Un si è detto pronto “ad accogliere ardentemente” il Papa.

Sarà lo stesso Moon a consegnare al Papa l’invito ufficiale il 18 ottobre, quando andrà in udienza dal pontefice in Vaticano. Moon ha anche dichiarato che nel consegnare l’invito a Bergoglio chiederà al santo Padre anche la benedizione e il supporto a favore della pace e della stabilità nella penisola coreana. Sembra che la questione della pace in Corea sia un argomento particolarmente a cuore alla Santa Sede: proprio oggi, prima della notizia dell’invito di Kim al Papa, la Sala stampa della Santa Sede nell’annunciare l’udienza di Papa Francesco al presidente Moon ha affermato che lo stesso Moon parteciperà a una messa che verrà celebrata proprio “per la pace nella penisola coreana” il 17 settembre. La messa sarà presieduta dal Segretario di Stato card. Pietro Parolin. E durante il viaggio di Papa Francesco a Seul del 2014 venne organizzata una messa speciale per la riunificazione delle due Coree. Tuttavia dal Vaticano non arriva ancora nessun commento sull’invito a Pyongyang da parte del leader nordcoreano al Papa.

Per quanto inaspettata la mossa di Kim si inserisce nella politica di apertura al mondo della Corea del Nord. Non a caso, poche settimane fa c’è stato lo storico incontro col presidente Usa Donald Trump, a proposito del quale si è parlato di un “innamoramento” tra i due leader. Da qui è scaturito il consenso da parte di Kim a permettere agli ispettori internazionali di visitare sia il sito di test nucleari sia quello sperimentale dei missili. Non solo: anche nei confronti dell’acerrima rivale Corea del Sud, Pyongyang ha adottato un atteggiamento più conciliante e collaborativo, tanto che Moon a settembre si era recato da Kim.

Anna Pedri

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here