avisseParigi, 20 Mar – Venti anni di onorata carriera, oltre 100 film all’attivo nel mondo dell’hard transalpino: Jacqueline Avisse, conosciuta nell’ambiente dei pornofili anche con gli pseudonimi “Jackie” e “Ariane Carera de Luxor”, ha voluto ancora una volta scandalizzare i benpensanti. Ma questa volta con una scelta politica, scegliendo di candidarsi con il Front National nel comune di Bessan.

Soprannominata anche “Cicciolina del grande sud”, Jacqueline Avisse annuncia di aver ricevuto, dopo l’annuncio della candidatura nel partito di Marine Le Pen, anche minacce di morte. Ma lei non si scompone, chiosando “Tutto questo rafforza la mia convinzione, la mia determinazione a lavorare per Bessan”.


Ciò che sembra aver scandalizzato la sinistra transalpina , ovviamente, è soprattutto la scelta di campo fatta dall’ex pornostar francese. Ma allo stesso tempo, la stampa avversa al Front National (la pressoché totalità) non rinuncia a una certa pruderie, denunciando una presunta contraddizione tra la scelta professionale della candidata e le posizioni politiche del FN: “Che ne penserà Marine?” “Cosa diranno gli elettori del Fronte?”, sono le domande falsamente apprensive dei media francesi.

Ma la capolista del partito di Marine Le Pen a Bessan, Stéphane Revuelta, taglia corto: “E forse vietato in Francia girare film porno? No! Allora, ha tutto il diritto di stare nella lista del FN. Chi non è contento, può sempre non votarci.”

Cristiano Coccanari

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here